Operazione "Rain Award". Quattro dirigenti ASReM condannati per danno erariale

Sono quattro i Dirigenti, tre apicali ed una Dirigente dell'UOC ASReM "Gestione del Personale", condannati per danno erariale a seguito di un'indagine della Finanza disposta dalla Corte dei Conti.
Si tratta di Angelo Percopo, Giancarlo Paglione, Gianfranca Testa e Loredana Paolozzi, che hanno commesso illeciti amministrativi, percependo e distribuendo indennità aggiuntive ai dipendenti ASReM "a pioggia", ovvero senza rispettare le norme del Pubblico Impiego che prevedono la verifica della performance ed il raggiungimento degli "obiettivi di risultato".
L'attività istruttoria della Guardia di Finanza ha analizzato gli anni che vanno dal 2009 al 2011, riscontrando irregolarità per 10 milioni di euro; solo per l'anno 2009 il danno erariale accertato ammonta a circa 1 milione e 800 mila euro.
La Corte dei Conti, preso atto dell'attività delle Fiamme Gialle, con il collegio presieduto dal Dr. Viciglione ha accolto le tesi della Procura Regionale, condannando con sentenza n. 22/2019 i quattro dirigenti al risarcimento del danno erariale. L'attività della Procura Regionale della Corte dei Conti persegue l'obiettivo di rafforzamento dell’attività di contrasto agli abusi e agli sprechi nel settore della spesa pubblica, nello specifico quella relativa al comparto della sanità, che incide per l'80% circa sul bilancio dell'Ente Regione.

Encomiabile l'attività della Guardia di Finanza che nel 2018 ha segnalato una cinquantina di soggetti, accertando danni erariali per oltre 16 milioni di euro.