Piano Nazionale sulla non autosufficienza. 700mila euro al Molise

Il primo Piano Nazionale per la non autosufficienza, di durata triennale partirà dopo il via libera della Conferenza Stato - Regioni prevista per la prossima settimana. Durante l'ultimo incontro tenutosi al Ministero del Lavoro e delle politiche sociali tra Governo - Regioni e Comuni è stato già deciso il riparto di 573,2 milioni di euro. La metà delle risorse messe a disposizione dovrà essere utilizzata per i disabili definiti gravissimi, e ciascuna regione potrà chiedere al Ministero il 50% del fabbisogno economico, anche in attesa del perfezionamento del piano regionale. LO scopo del piano è quello di definire i livelli essenziali delle prestazioni rendendole omogenee su tutto il territorio nazionale. "Ci sono 120 milioni in più rispetto l'anno precedente" - ha commentato Luigi Mazzuto, coordinatore della commissione delle politiche sociali. Per quanto riguarda il Molise, arriveranno 700 mila euro in più rispetto al 2018.