L'attore poi ironizza sul trasferirsi a Ferrazzano

Robert De Niro e l'antipatia verso Donald Trump: "E' un disastro nazionale"

Fonte: www.globalist.it

"Scusate, non è che sono ossessionato dalla politica, ma questo idiota proprio non riesco a digerirlo. È una disgrazia e un danno per il nostro Paese". Inizia con queste parole, durante la presentazione del libro in memoria del padre pittore "Robert De Niro Sr: Painting, Drawnings and Writeings 1949 -1993"  l'ennesima dimostrazione di antipatia da parte dell'attore di origini molisane, Robert De Niro nei confronti del Presidente degli Stati Uniti, Donald Trump. L'attore, già nel lontano 2016, due mesi prima che Trump diventasse il nuovo Presidente degli Stati Uniti aveva espresso parole non piacevoli nei suoi confronti durante l'intervista allo show di Jimmy Kimmel: "E' così stupido. E' un cane, un maiale. Un artista della stronzata. Non paga le tasse, è un disastro nazionale. Mi fa arrabbiare il fatto che questo paese sia arrivato al punto di consentire a quest'idiota di arrivare sin qui". Durante la chiaccherata poi, si è discusso anche delle origini italiane di De Niro: "La mia famiglia è di Ferrazzano, dalle parti di Campobasso. Ho la cittadinanza italiana? Sì, probabilmente dovrò trasferirmi lì - ha commentato ironicamente l'attore.