Difesa del Veneziale, l'appello dei sindaci ai Commissari. Richiesta ufficiale con un documento firmato da D'Apollonio

Il sindaco di Isernia Giacomo d'Apollonio, presidente del Comitato dei sindaci dell'Ambito, ha convocato una riunione per concordare iniziative in difesa del diritto alla salute e dell'ospedale 'Veneziale', poiché i Commissari ad acta non hanno convocato l'incontro, annunciato per fine ottobre, sul Piano operativo sanitario (Pos). In una lettera ad Angelo Giustini, al sub commissario Ida Grossi e al commissario straordinario Asrem Virginia Scafarto, scrive: "Non posso fare a meno di manifestare vivissimo rammarico, personale e di tutti i sindaci dell'Ambito, per il disinteresse mostrato verso le gravi problematiche segnalate. Reitero la mia richiesta, non senza sottolineare che un approccio istituzionale ai problemi segnalati vuole anche essere in grado di evitare plateali manifestazioni di protesta, ripetutamente ventilate, che pure troverebbero giustificazione qualora dovesse permanere il silenzio sui paventati gravi ridimensionamenti della maggiore struttura sanitaria pubblica della città e della provincia".
"Vorrei poter contare sulla vostra sensibilità - conclude d'Apollonio - e quindi, finalmente, sulla convocazione di un incontro con i sindaci di questo Ambito, per il quale, se necessario, ribadisco la piena disponibilità di un idoneo locale della nostra casa comunale". (Fonte ANSA)