Venafro. Raffica di furti al "Pilla di Pozzilli", denunciati due napoletani

I Carabinieri della Compagnia di Venafro, a conclusione di un’articolata e complessa attività di indagine, sono risaliti a 2 giovani dell’hinterland napoletano autori di un furto perpetrato ai danni di una scuola di Pozzilli (IS). I fatti risalgono al mese di maggio scorso, quando la Direttrice dell’Istituto Scolastico “Leopoldo Pilla” di Pozzilli, denunciava presso l’Arma di Venafro, che ignoti forzando la porta d’ingresso e si introducevano all’interno del plesso scolastico asportando dall’aula informatica diversi personal computer. Immediatamente i Carabinieri attivavano una certosina e complessa attività di indagine, corroborata mediante sopralluoghi, accertamenti tecnici, osservazione e pedinamenti, nonché lo studio dei profili social, che ha permesso ai Carabinieri di dare una identità certa dei malfattori. Si stratta di due giovani pregiudicati, residenti nella provincia di Napoli, sono stati deferiti all’Autorità Giudiziaria, che ora dovranno rispondere di furto aggravato in concorso, direttamente all’Autorità Giudiziaria alla quale i Carabinieri hanno riferito tutta l’attività di indagine condotta.