Formazione professionale. Approvata in Consiglio Regionale la proposta di legge che potrebbe tutelare 30 posti di lavoro

Il Consiglio regionale ha approvato la PDL n° 55 concernente, Scarabeo: “Disposizioni in materia di politiche attive del lavoro e formazione professionale e funzionamento del sistema regionale dei servizi per lavoro”.

Massimiliano Scarabeo

Proposta di legge regionale di iniziativa del Consigliere regionale Michele Iorio e relatore Massimiliano Scarabeo. Il presidente Toma aveva garantito in Aula, nel suo intervento pubblico, che avrebbe cercato altre soluzioni alla copertura finanziaria rispetto a quella da noi individuata. Un impegno istituzionale e personale dunque a cui non si è sottratto.

Finalmente una buona notizia per 30 famiglie molisane in attesa di risposte da tempo e che ora potranno guardare al futuro. In questa proposta legislativa si evidenzia il ruolo strategico della rete dei Servizi per il lavoro, per far diventare più fruibile e adeguata la ricerca di occupazione. Iniziando, proprio dai Centri per l’Impiego ai quali, questa legge è particolarmente rivolta. Con l'approvazione di questa proposta di legge regionale, saranno attuate le azioni capaci di garantire una maggiore e più efficiente prestazione dei servizi legati alla ricerca di lavoro: prima accoglienza, orientamento di base, informazione e canalizzazione delle offerte da destinare a coloro che sono in cerca di occupazione.

Il ragionamento si basa su una vera e propria riforma della normativa regionale in tema di Politiche del Lavoro e Formazione professionale, con la “Struttura Multifunzionale regionale di Orientamento” che diventa un collegamento tra il sistema dell’istruzione e formazione, con quello della rete territoriale dei Servizi per il lavoro, nel rispetto delle norme regionali, nazionali e comunitarie. Il potenziamento della rete integrata dei servizi, dunque, riconoscendone l’importanza, vuole introdurre e affidare al sistema di Orientamento Permanente, quale intervento di prima istanza nella fase di erogazione dei livelli delle prestazioni, una posizione preminente nel mercato di domanda e offerta lavoro.