Campobasso. A Palazzo San Giorgio Giornata Internazionale per l'eliminazione della violenza contro le donne

Oggi 25 novembre, tante le iniziative in programma in città per la Giornata Internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne, iniziative avviate già dal 23 novembre e che proseguiranno fino al giorno 30. Simbolicamente, da sabato sera, il balcone di Palazzo S. Giorgio è stato illuminato con una luce rossa e sullo stesso è stato esposto uno striscione sul quale è indicato il numero gratuito 1522 per le vittime di violenza e stalking. Inoltre, per promuovere l’iniziativa “Una luce per le donne: una candelina accesa per ogni donna vittima di violenza”, l'Amministrazione comunale nell’atrio del Palazzo di Città ha messo a disposizione di tutti i dipendenti, questa mattina, una candelina.  Una luce accesa, il lume della speranza e della memoria per le tante vittime di violenza di genere simbolo rappresentativo del quotidiano impegno in famiglia, a scuola, nei luoghi di lavoro per il rispetto della dignità umana. Nell'atrio del Palazzo Comunale, in linea con le numerose attività, si è tenuto l’evento promosso dalla Polizia di Stato di Campobasso, in collaborazione con il Comune di Campobasso, l’Ufficio della Consigliera di parità della Provincia di Campobasso e della Regione Molise, l’Unimol Cug, il Conservatorio “Perosi” di Campobasso, il Liceo “G. M. Galanti” di Campobasso, il Centro Antiviolenza e Casa rifugio “Be Free” di Campobasso, il Comitato pari opportunità dell’Ordine degli Avvocati di Campobasso; una manifestazione musicale con testimonianze sul tema, a cui sono stati invitati a partecipare studenti e docenti di tutte le scuole medie superiori della città di Campobasso. “Il messaggio del 25 novembre ha forza e significato se lo rilanciamo come individui nella nostra quotidianità ogni giorno, all’interno dei contesti in cui viviamo e nelle nostre relazioni sociali e personali.”, ha dichiarato il sindaco di Campobasso, Roberto Gravina, presente nel corso della mattina alla manifestazione che si è svolta nell’atrio di Palazzo San Giorgio, insieme all’assessore alla Cultura e alle Pari Opportunità, Paola Felice. “Per le donne vittime di violenza, vanno strutturati percorsi di sostegno da parte delle amministrazioni e in collaborazione sempre con gli organi di Polizia e con le associazioni e gli operatori del settore, – ha detto l’assessore Felicepuntando, quando è possibile come in occasione di giornate come quella odierna, in maniera decisa su campagne informative e di sensibilizzazione che coinvolgano soprattutto i giovani in modo attivo e propositivo”.


Photo Gallery 25 novembre contro violenza donne - Eventi Campobasso