JESINA - CAMPOBASS0 1-2

Alessandro e Bontà firmano la quarta vittoria di fila ai danni della Jesina

Fonte immagini: SS Città di Campobasso Calcio

di Marco Bruni

Vittoria sofferta per gli uomini di mister Cudini che continuano a portare a casa punti importanti per rilanciare definitivamente le ambizioni del sodalizio rossoblù.

I punti dalla vetta sono ancora tanti ma la seconda piazza, occupata dalla Recanatese, è orami a portata di mano. Solo cinque le lunghezze che separano i lupi dalla piazza d’onore e che potrebbero, Notaresco permettendo, rappresentare il volano per il raggiungimento di un obiettivo insperato fino a qualche settimana fa.  

Le recenti dichiarazioni rilasciate alla stampa dal patron Mario Gesuè rompono il silenzio e lasciano sperare ancora il popolo rossoblù che attende scalpitante imminenti colpi di mercato.

Lanciando uno sguardo sugli altri gironi il Campobasso lotterebbe tranquillamente per il salto di categoria ma la capolista abruzzese sembra non volerne sapere di perdere punti per strada continuando ad inanellare vittorie su vittorie lasciando, almeno per ora, poche speranze agli avversari.

Nonostante tutto il Campobasso è tornato a dire la sua e, con la quarta vittoria di fila conquistata quest’oggi, si riprende la scena entrando di diritto tra le protagoniste del girone.

La Jesina, ultima in graduatoria in compagnia del Cattolica, cerca di complicare i piani dei molisani lasciando in bilico il risultato fino allo scadere. Eppure il Campobasso parte benissimo riuscendo non solo a rendersi pericoloso fin dai primi minuti ma anche a capitalizzare, già al quarto d’ora, quanto di buono fatto.

Al 15’, infatti, Zammarchi si invola sulla fascia sinistra e penetra in area di rigore dove viene atterrato. Per il direttore di gara, Sig. Peletti della sezione di Crema, non ci sono dubbi ed assegna la massima punizione.

Dagli undici metri, senza indugio, si presenta Alessandro che spiazza Boccanera firmando l’1-0.

Il Campobasso non arretra di un centimetro e cerca di sfruttare la situazione di vantaggio sfiorando più volte il raddoppio. La reazione della Jesina è timida ed i molisani raccolgono i frutti del lavoro svolto alla mezz’ora con un gol capolavoro di Bontà abile a raccogliere di testa una palla proveniente dalla fascia destra indirizzata, per la seconda volta, verso le spalle dell’incolpevole Boccanera.

Con il doppio vantaggio i giochi sembrerebbero fatti ma i biancorossi non demordono e, nella ripresa, riaprono la partita: siamo al minuto 57 e Villanova lascia partire un cross direttamente da calcio piazzato per la testa dell’accorrente compagno De Lucia che anticipa tutti e deposita in rete.

A mezz’ora dal termine può ancora accadere di tutto e, con il risultato in bilico, non sono ammesse distrazioni. Il Campobasso prova a reagire mentre i locali cercano di sfruttare al massimo il momento positivo.

L’ultimo quarto d’ora è da brividi per i lupi costretti a giocare in inferiorità numerica a causa del doppio giallo rimediato da Menna. Il pareggio sembra nell’aria ma gli uomini di mister Cudini stringono i denti e riescono a portare a casa un’importantissima, quanto sofferta, vittoria che rilancia definitivamente il Campobasso nelle posizioni di alta classifica.

I rossoblù sono chiamati domenica prossima, 22 dicembre, a chiudere il girone di andata tra le mura amiche contro la terribile matricola molisana Vastogirardi che, anche quest’oggi, ha venduto cara la pelle contro la seconda forza del campionato, la Recanatese, strappando un 2-2 nel finale nonostante l’inferiorità numerica.

Aria di derby, dunque, per il popolo sportivo molisano che avrà l’opportunità di assistere ad una interessante sfida tra due compagini di tutto rispetto con l’augurio di poter godere di una bella giornata di sport ed alla quale seguirà una lunga sosta per le festività natalizie.

 

JESINA 1 - 2 CAMPOBASSO

17' Alessandro (C) su rigore

31' Bontà (C)

57' De Lucia (J)

 

Formazioni

JESINA (4-4-1-1): Boccanera, Tomassini, De Lucia, Perna, Marini, Ciurlanti, Nacciarriti, Errico, Cruz, Villanova, Barchiesi

A disposizione: Anconetani, Lucarini, Tereziu, Mataloni, Mosca, Di Gennaro, Garbuglia, Ricci

Allenatore: Sauro Trillini

 

CAMPOBASSO (4-3-3): Natale, Fabriani, La Barba, Brenci, Menna, Dalmazzi, Bontà, Candellori, Cogliati, Alessandro, Zammarchi

A disposizione: Cicioni, Pistillo, Martino, Sbardella, Martinucci, Tenkorang, Della Ventura, Musetti, Giampaolo

Allenatore: Mirko Cudini

 

Arbitro: Peletti di Crema