Capodanno. La Confcommercio del Molise rilancia la campagna ‚ÄúLegalit√†, ci piace‚ÄĚ

In occasione del Capodanno, Confcommercio Molise rilancia la sua campagna “Legalità, ci piace” segnalando alle autorità competenti e ai cittadini il fenomeno dilagante delle feste all’interno di strutture improvvisate o non conformi, prive di misure di sicurezza, personale qualificato e autorizzazioni necessarie.  “Ci vengono segnalate in tutta la regione numerosissime iniziative abusive, del tutto illegali e fuori da ogni regola, che al contrario devono essere scrupolosamente osservate da tutte quelle attività che operano in maniera corretta con licenze e partite Iva. Serate danzanti e cenoni, peraltro pubblicizzate sul web, che danneggiano in modo devastante quelle in regola – afferma il direttore Irene Tartaglia – per questo intendiamo rinnovare  la nostra collaborazione con le forze dell’ordine, consapevoli che la loro presenza è fondamentale per il controllo del territorio. Come associazione siamo altresì consapevoli che la prevenzione deve arrivare dagli operatori del settore che, nel rispetto delle regole della legalità e della concorrenza, devono guardare prioritariamente alla sicurezza e alla salute della clientela”. Confcommercio Molise invitando a scegliere responsabilmente i luoghi di festa, sottolinea in proposito che per ottenere la licenza di Pubblico Spettacolo, il locale deve essere sottoposto alla ispezione da parte degli organi di vigilanza per la verifica degli impianti a norma, staticità dei locali e arredi ignifughi.