Edilizia. L'Ispettorato Territoriale al Lavoro sospende cinque attività imprenditoriali

L'Ispettorato Territoriale del lavoro di Campobasso-Isernia nel corso dell’attività di vigilanza nel settore dell’edilizia effettuata nel periodo dal 15 al 22 gennaio c.a. e finalizzata al controllo della normativa in materia di sicurezza sul lavoro ed al contrasto del lavoro nero ha sottoposto a verifica 10 aziende edili. Le stesse sono risultate tutte irregolari. I funzionari ispettivi hanno accertato la presenza di 6 lavoratori in nero dei quali uno è risultato anche percettore del reddito di cittadinanza. Sono stati adottati n. 5 provvedimenti di sospensione dell’attività imprenditoriale. Sono state, inoltre, riscontrate n. 16 violazioni alla normativa in materia di sicurezza sul lavoro per un importo sanzionatorio pari ad euro 15.500 ed irrogate sanzioni amministrative per un importo di 22,500 euro.