Stazioni sciistiche. Mozione approvata all'unanimità: impianti di risalita al comune di San Massimo

fonte video intervista tgr molise
Oggi in Consiglio regionale è stata approvata all'unanimità una 'mozione' che potrebbe rivoluzionare l'assetto organizzativo della stazione sciistica molisana; più in particolare cambierebbe la proprietà e la relativa gestione degli impianti di risalita di Campitello Matese.  I consiglieri di maggioranza e di opposizione presenti in Aula ha chiesto, infatti, di avviare le procedure per trasferire al Comune di San Massimo la proprietà, fino ad oggi della Regione Molise, degli impianti di risalita delle stazioni sciistiche di Campitello Matese e Capracotta. La mozione prevede anche un possibile consorzio tra i Comuni di San Massimo, di Roccamandolfi e di Capracotta per la gestione dell'intero comprensorio sciistico. Ricordiamo che a Roccamandolfi sono previsti dal Contratto di Sviluppo firmato da Conte, nei prossimi anni, investimenti per creare sul territorio alle spalle del monte Miletto una nuova stazione sciistica, raggiungibile con una nuova funivia che partirebbe proprio dal comune di Roccamandolfi.
Se questa opzione andasse in porto la Regione Molise si limiterebbe ad erogare solo i finanziamenti, mentre la proprietà degli impianti passerebbero al comune di San Massimo con una probabile gestione da parte dei privati. Ora tocca alla Giunta Regionale decidere se eseguire le direttive impartite con la mozione oppure seguire altre strade.