Arriva a Campobasso internet ultraveloce "Fibra" fino a 1 Gigabit al secondo, con Open Fiber

Il servizio è disponibile per le prime 6500 mila unità immobiliari già cablate. Entro il 2020 saranno 18 mila

CAMPOBASSO,  18 febbraio 2020 – La fibra ultraveloce di Open Fiber è ora disponibile nelle case e nelle aziende del capoluogo molisano. A meno di un anno dall’inizio dei lavori, che vedranno in totale la posa di quasi 150 km di fibra ottica con un investimento di 5 milioni di euro a carico della società di telecomunicazioni, i campobassani potranno accedere a un servizio che permetterà loro di navigare fino a 1 Gbps (Gigabit al secondo) in modalità FTTH (Fiber to the home) cioè con la fibra ottica che per la prima volta entrerà direttamente nelle case, nelle scuole, nelle aziende e negli uffici pubblici.  

Finalmente il centro più importante del Molise potrà usufruire di una tecnologia avanzata già presente in molte altre città italiane e indispensabile per affrontare le sfide del futuro. Al momento il servizio è disponibile con quattro operatori: Wind Tre, Vodafone, Tiscali e Fibracity e la vendibilità del servizio entro l’anno raggiungerà le 18 mila unità immobiliari. I vantaggi di una connessione ultraveloce per cittadini, aziende, turisti e Pubblica Amministrazione saranno molti: si va dal telelavoro alla videosorveglianza, dallo streaming online alla domotica ai servizi di Pubblica Amministrazione digitale. 

La mission dell’azienda guidata da Elisabetta Ripa è quella di garantire la copertura delle maggiori città italiane e il collegamento delle aree industriali, con l’obiettivo di realizzare una rete a banda ultra larga pervasiva ed efficiente per favorire il recupero di competitività del "Sistema Paese" e, in particolare, l'evoluzione verso l’"Industria 4.0". Una rete capillare in grado di fornire abbattere finalmente il digital divide in Italia.