Campobasso. Nessun progetto presentato dall'amministrazione per opere e servizi. Duro attacco del centrodestra

di Simone d'Ilio

Questa mattina alle 8.30 presso il Palazzo san Giorgio ha avuto luogo la convocazione del Consiglio Comunale in seduta straordinaria per il progetto di raccolta differenziata la zona del cimitero di Campobasso, agire nel migliorare la viabilità e la disposizione di parcheggi per residenti e lavoratori nella zona del centro storico con segnaletiche verticali e la revisione del flusso veicolare in Via delle Frasche considerato molto pericoloso per auto e pedoni.

Varie le interrogazioni e interpellanze, è stata lunga e caratterizzata da una serie di discussioni che hanno visto come protagonisti la giunta con a capo il Sindaco Roberto Gravina e alcuni membri dell’opposizione del consiglio comunale tra cui i consiglieri Tramontano, Pascale ed Esposito.

Toni più aspri sono stati raggiunti dal consigliere Tramontano definendo “aberrante” la gestione della SEA considerando l’attuale CDA “sfiduciato” dalle politiche dell’amministrazione in carica sottolineando un clima di incertezza.

Forte critica dell’opposizione Leghista per la mancata partecipazione del Comune di Campobasso all’ avviso pubblico per la presentazione di progetti volti alla realizzazione di opere e servizi di pubblica utilità (BURM n48 del 16/08/2018) visto che gli stessi hanno fatto notare che su 136 comuni della regione ben 100 hanno partecipato a questo progetto attribuendo all’attuale amministrazione comunale una responsabilità non solo politica ma anche amministrativa e gestionale.

Molto pacato il consigliere Trivisonno nell’esporre le sue interpellanze nei riguardi degli oggetti “Terminal bus” e illuminazione pubblica dove si è ritenuto nel complesso soddisfatto dalle risposte dell’amministrazione cittadina.