Roma. Il Governo ha bocciato la legge regionale sul trasporto pubblico locale. Si è trattata di una legge molto discussa che riguarda i trasporti, votata in Consiglio Regionale dal M5S, dal  PD, da Michele Iorio, da Mena  Calenda e Aida Romagnuolo. L' Assessore ai trasporti Vincenzo Niro aveva presentato un'altra proposta che avrebbe avuto il bene placido del Governo, ma a quanto pare tutto va nelle direzione di una sconfitta sonora per le minoranze e parte della maggioranza di governo che in aula hanno voluto stravolgere il piano, proponendo il lotto unico e non il doppio lotto come previsto dall'assessore Vincenzo Niro.
Fanelli: "Vanno capite le motivazioni. Per quello che noi sappiamo, ad oggi servivano maggiori rassicurazioni da parte del governo regionales ullo sblocco della gara e sull’interruzione delle proroghe. Adesso credo che ci dovrà essere un dialogo più costruttivo che miri ad eliminare i dubbi. Quali siano i vizi lo vedremo ma ci vuole un impegno forte da parte di tutti".