Si tratta di una donna di Montenero di Bisaccia che sembrerebbe aver contratto il virus in Campania dove è stata di recente. La notizia confermata dai vertici Asrem e della Regione "Era prevedibile, prima o poi sarebbe accaduto ma è tutto sotto controllo" il commento degli operatori.

"Alle ore 12.30 di oggi,lunedì 2 marzo per il tramite del Servizio 118, è stata ricoverata, nel Reparto di Malattie Infettive del P.O. Cardarelli di Campobasso, un paziente di sesso femminile, classe 1959. La stessa riferiva di avere sintomi febbrili e tosse da circa 4 giorni. Si è proceduto all’effettuazione del tampone e del  test di verifica e, alle ore 17,00, il Laboratorio analisi ha riscontrato la positività al COVID -19. Immediatamente, si è proceduto all’attivazione del Protocollo di invio dei campioni per il test di conferma all’Istituto Spallanzani di Roma. Contestualmente, si sono attivate le procedure di sorveglianza sui contatti stretti della paziente. Attualmente, la paziente è in buone condizioni di salute e non presenta criticità".

Questa la dichiarazione del Presidente della Regione Molise, Donato Toma. 

Ricoverati il marito e una conoscente con sintomi. Salgono a tre le persone ricoverate in isolamento nel reparto di malattie infettive di Campobasso, oltre alla donna trasferita con sintomi febbrili in mattinata, anche il marito e una conoscente con la quale è stata in contatto negli ultimi giorni.