Crisi Unilever di Pozzili. Federico: "il Mise si sta impegnando affinché non sia perso nemmeno un posto di lavoro"

Questa mattina, al Ministero dello Sviluppo economico, l'On. Antonio Federico (M5S) ha partecipato all’incontro sulla Unilever di Pozzilli aperto in video conferenza a rappresentanti d’azienda, sindacati, Giunta e consiglio regionale del Molise.

Federico: "La sottosegretaria allo Sviluppo economico Alessandria Todde ha specificato che il Mise è impegnato affinché non sia perso neanche un posto di lavoro e per rilanciare la strategicità dello stabilimento molisano all’interno del network Unilever. Quindi non si ragiona attorno a un Tavolo di crisi perché crisi non c’è. Si lavora invece sul mantenimento dei livelli occupazionali e sullo sviluppo nel medio-lungo periodo.

L’azienda ha confermato l’interesse a investire sullo stabilimento di Pozzilli e ha messo in campo tre opzioni per il futuro del sito:

- Home care (prodotti di igiene casa);
- Personale Care (prodotti igiene della persona);
- Possibilità di integrare la produzione attuale con quella della plastica Green.

Ben vengano queste proposte che potrebbero anche essere integrate tra loro. Tuttavia ora Unilever deve dare concretezza a queste opzioni, deve mostrare le carte e fornire piani dettagliati di sviluppo per ciascuna proposta consentendo a tutte le parti di valutare la tenuta del perimetro occupazionale. L’incontro è stato aggiornato in attesa di questi dettagli.

Il MoVimento 5 Stelle è al lavoro sul piano ministeriale, parlamentare e regionale, ma è altrettanto importante la compattezza mostrata da tutte le parti in causa, in maniera verticale tra livelli istituzionali, e orizzontale, tra le parti politiche al governo".