Emergenza siccità, Cavaliere scrive a Molise Acque

L'assessore regionale Nicola Cavaliere, attraverso una nota ufficiale inviata ieri al presidente di Molise Acque, e per conoscenza al governatore Donato Toma e ai commissari dei Consorzi di bonifica Termoli - Larino e Venafro, chiede una rigorosa e ancor più attenta gestione dell'acqua  mantenendola - nei limiti del possibile - a livelli quantitativi importanti per far fronte a una situazione emergenziale provocata dalla siccità e che alla lunga potrebbe mettere a serio rischio la sopravvivenza di molte aziende agricole. Nella lettera l'assessore "invita ad ottimizzare l'utilizzo della rete e a ridurre al minimo la dispersione di acque non funzionali ad un uso esclusivamente idropotabile ed energetico e offre disponibilità, nel caso Molise Acque ritenga necessario ed opportuno costituirlo, a partecipare a un tavolo tecnico per affrontare insieme la questione.  Ma un appello oggi Nicola Cavaliere lo rivolge anche agli stessi agricoltori, esortandoli a stipulare in tempi brevi polizze assicurative multirischio accedendo al Piano nazionale di gestione dei rischi in agricoltura e usufruendo quindi delle agevolazioni previste, ovvero del rimborso da parte dello Stato pari al 70% del costo totale.  Si tratta di polizze che coprono anche i danni per il mancato reddito causato dalla siccità.  Per ulteriori informazioni basta rivolgersi ai vari Centri di assistenza agricola presenti in regione"