Coronavirus, Conte: ''Abbiamo stanziato 25 miliardi, stop rate mutuo per chi perde lavoro''

"Abbiamo stanziato una somma straordinaria 25 miliardi da non utilizzare subito, ma sicuramente da poter utilizzare per far fronte a tutte le difficoltà di quest'emergenza". Così il premier Giuseppe Conte, in conferenza stampa a Palazzo Chigi al termine del Cdm. "Grande apertura per far fronte alla conseguenze sociali ed economiche, c'erano in collegamento von der Leyen e Lagarde, abbiamo concordato che è necessaria una maggiore liquidità e adottare tutti gli strumenti a disposizione per far fronte all’emergenza" ha concluso.
Tra i provvedimenti, una cassa integrazione speciale e congedi parentali. Mutui: stop alle rate sulla prima casa per 18 mesi per chi perde il lavoro. Qualche dettaglio maggiore è arrivato da una successiva audizione che Gualtieri ha tenuto alle commissioni riunite di Bilancio di Camera e Senato. "Ci sarà una semplificazione procedurale per la sospensione dei mutui prima casa fino a 18 mesi in caso di riduzione o sospensione dell'orario di lavoro - fondo Gasparrini - e inoltre sospendiamo le rate di mutui e prestiti bancari prolungandone la durata con sostegno parziale di garanzie statali e la possibilità di aumentare la percentuale di garanzie". Gualtieri ha escluso che la misura possa esser legata a valori Isee e allargato il panorama agli affitti:  "Stiamo valutando misure sulle possibili difficoltà di pagare canoni per evitare anche che abbia un impatto sui proprietari che devono magari pagare le imposte su una rata di affitto che non possono riscuotere".