Emergenza Coronavirus. ASReM lancia una propria raccolta fondi per l’emergenza sanitaria

Nelle ore in cui l'Azienda Sanitaria Regionale del Molise si trova a fronteggiare lo stato di emergenza epidemiologica da coronavirus, arrivano numerose richieste di cittadini ed associazioni per avviare campagne di raccolta fondi destinati a sostenere la sanità pubblica molisana e gli operatori sanitari impegnati in prima linea. 

L'Azienda, apprezzando il grande senso di solidarietà sociale degli organizzatori delle diverse iniziative, ha dato il proprio assenso alle seguenti campagne di finanziamento spontanee attivate sulla piattaforma di crowdfunding GoFundMe: 

  • AIUTIAMO IL MOLISE CONTRO IL CORONA VIRUS
  • AIUTIAMO L'OSPEDALE CARDARELLI
  • COVID-19 MOLISE #MIPRENDOCURADELL'ASREM
  • RAFFORZIAMO LA TERAPIA INTENSIVA DI CAMPOBASSO
  • IL MOLISE CON L'ASREM: UNITI CONTRO IL COVID-19
  • MOLISE ANTI-COVID19 

Eventuali altre iniziative che verranno intraprese dovranno essere comunicate all'ASREM e saranno opportunamente divulgate attraverso la stampa, per evitare richieste di finanziamento non autorizzate e a rischio frode. In parallelo

l'Azienda intende dare il via a una raccolta fondi in proprio, per far fronte alle tante necessità legate all'emergenza sanitaria, invitando chi voglia fare una donazione pro emergenza COVID-19 ad effettuare un bonifico bancario sul conto corrente dell'ASReM 

codice IBAN: IT 03B0538703800000000536260 - 

codice BIC per operazioni dall'estero: BPMOIT22XXX 

indicando nella causale “Emergenza Coronavirus” specificando nome, cognome, codice fiscale e contatto mail o telefonico del benefattore.  Mai come in questo momento anche il più piccolo contributo può fare tanto e soprattutto fa bene al cuore di chi dona e di chi riceve. 

La direzione ASReM ringrazia il pastificio la Molisana per la bella donazione di tre ventilatori polmonari per la terapia intensiva: «Il Pastificio "La Molisana”, dimostrando la consueta attenzione nei confronti della comunità regionale, ha  donato all'ASReM tre ventilatori polmonari destinati al Blocco Operatorio della Terapia Intensiva dell'Ospedale Cardarelli di Campobasso, indispensabili a far fronte all'emergenza epidemiologica in atto. La generosa iniziativa di solidarietà della famiglia Ferro, esempio di profondo senso civico, ha sinceramente  commosso la Direzione Aziendale che ringrazia di cuore per la tempestività e la sensibilità dimostrata in un momento in cui i gesti di solidarietà servono anche a tenere alto il morale di tutto il personale, duramente impegnato nel contenimento della diffusione del Coronavirus e nell'assistenza ai pazienti».