Emergenza Coronavirus. Toma blinda a zone rosse Riccia e Montenero di Bisaccia

Riccia e Montenero di Bisaccia: nessuno si potrà allontanare; divieto di accesso nei due territori. Uffici pubblici, attività sospese.
Il presidente della Regione Molise, Donato Toma, emana due ordinanze istituendo di fatto le prime zone rosse in Molise in due comuni per la gestione dell’emergenza relativa al Coronavirus: «Ferme restando le misure statali, regionali e commissariali di contenimento del rischio di diffusione del virus già vigenti, in aggiunta alle misure adottare con ordinanze del Presidente della Regione Molise confermate con il presente atto e da intendersi qui formalmente ed integralmente richiamate, a decorrere dal giorno 18 marzo 2020 e fino al 3 aprile 2020, con riferimento al Comune di Riccia e il Comune di Montenero di Bisaccia, sono adottate le seguenti, ulteriori misure:
a) divieto di allontanamento dal territorio comunale da parte di tutti gli individui ivi presenti;
b) divieto di accesso nel territorio comunale;
c) sospensione delle attività degli uffici pubblici, fatta salva l'erogazione dei servizi
essenziali e di pubblica utilità.
2. È fatta salva la possibilità di transito in ingresso e in uscita dal territorio comunale da parte
degli operatori sanitari e socio-sanitari, del personale impegnato nei controlli e nell'assistenza alle
attività relative all'emergenza nonché degli esercenti le attività consentite sul territorio e quelle
strettamente strumentali alle stesse, con obbligo di utilizzo di dispositivi di protezione individuale.
3. È comunque consentito il rientro presso il proprio domicilio, abitazione o residenza
».