Alcune aree di FCA di Termoli in cassa integrazione fino al 13 maggio

E’ di poche ore fa la comunicazione sulla sospensione temporanea di alcune aree dello stabilimento FCA di Termoli per fronteggiare la grave crisi economica indotta dall’emergenza Covid-19, attraverso lo strumento della Cassa Integrazione in deroga.

«Si è riunito nella giornata di oggi il comitato esecutivo di stabilimento. L'azienda ha fatto richiesta di cassa integrazione ordinaria in relazione all'emergenza Covid-19 in via cautelativa per il periodo dal 12 Marzo 2020 al 13 maggio 2020 per l'unità Fire 8v e 16v. Sempre in via cautelativa e con le stesse causali dell'unità Fire, l'unità cambio e le unità Premium T4 e V6 dal 16 Marzo al 17 Maggio.  In virtù di questo la programmazione dell'attività lavorativa verrà programmata in maniera settimanale   Pertanto è stata comunicata  la seguente  programmazione lavorativa della prossima settimana. Motore 8v. Montaggio   Lavora lunedì e martedì prossimo sul primo turno per attività di svuotamento linea. Motore 16v. Montaggio L'attività produttiva riprende mercoledì 25 marzo alle ore 06.00. Lavorazione 16v. L'attività produttiva è sospesa nelle giornate di lunedì 23 e martedì 24 Marzo e riprenderà il 25 marzo regolarmente,ad eccezione della Ute 103 e servizi collegati che lavorerà regolarmente tutta la settimana     Cambio C520  l'attività produttiva sarà sospesa nelle giornate di lunedì 23 e martedì 24 Marzo. Riprenderà regolarmente mercoledì 25 Marzo. Cambio C546 L"attività lavorativa è sospesa dal 23 Marzo al 27 Marzo. Motore T4 lavora regolarmente la prossima settimana. V6 fermo tutta prossima settimana. Nella mattinata di oggi c'è stato anche il sopralluogo degli RLS per verificare il rispetto del protocollo firmato sabato 14 marzo a livello nazionale. Gli RLS hanno preso visione di  quanto implementato sinora da parte aziendalee  hanno richiesto l'estensione dell'uso della mascherina a tutti i lavoratori che operano in area a maggior densità il 
 miglioraramento dei flussi di ingresso ed uscita dai cancelli, spogliatoi e corsia servizi T1, infine richiesto il controllo della temperatura corporea all'ingresso dello stabilimento. Comitato esecutivo di stabilimento e la RLS FCA Termoli».