UIL. Sostegno ai lavoratori dell’artigianato, D’Aloia:"In Molise è corsa contro il tempo"

“Il sistema dell’Artigianato è stato fra i primi a reagire, non appena si è capito cosa stava diventando la diffusione del Virus ed è  stato rapidissimo nel decidere di mettere in campo tutta la capacità operativa della Bilateralità artigiana, attraverso FSBA. Così il coordinatore dei lavoratori dell’artigianato della UIL, Mauro Sasso, che specifica “È questo il Fondo di Solidarietà per sostenere il reddito dei lavoratori dipendenti del Comparto che si attiva  quando l’impresa attraversa un momento difficile dal punto di vista produttivo. Da qui, e non dalla Cassa integrazione in deroga, verranno erogati gli ammortizzatori sociali con la causale COVID 19 ai dipendenti di imprese artigiane sospesi dall’attività lavorativaA oggi, in Italia, abbiamo superato le 50.000 domande inoltrate dalle imprese artigiane, a seguito di accordi sindacali, per proteggere quasi 200.000 lavoratori che già nelle prossime settimane avranno modo di ricevere la prestazione”.  “Anche in Molise, - ha aggiunto Roberto D’Aloia - che per la UIL segue il settore, ci stiamo adoperando per dare sostegno a questa categoria di lavoratori, nonostante siamo ancora indietro su alcuni meccanismi a livello territoriale, ma  stiamo tamponando comunque l’emergenza.  Da noi, come in tutta Italia del resto, molte aziende sono ancora al di fuori della bilateralità pur essendovi tenute per contratto e per legge ad esservi iscritte. Oggi, in piena emergenza, diverse stanno regolarizzando la posizione pur di poter accedere alle prestazioni per i loro dipendenti e noi lavoriamo affinché ciò si realizzi in tempi stretti. In Regione, l’obiettivo comune di Sindacati e Associazioni datoriali, è quello di  utilizzare appieno questo strumenti, includendovi tutte le imprese e i lavoratori che vi rientrano affiancando le aziende e gli imprenditori in questo momento difficile, assicurando un reddito a tutti i lavoratori dipendenti del Comparto artigiano, in questa fase sospesi dal lavoro.  Il nostro obiettivo: preparare e sostenere la ripartenza di tutto l’Artigianato e, con esso, dell’intero Paese!"  concludono dalla UIL.