Annullate le Carresi del 2020 a San Martino e Portocannone

Sia il sindaco di San Martino in Pensilis che quello di Portocannone hanno sospeso la manifestazione della Carrese nelle rispettive Città.  L'emergenza Coronavirus condiziona ovviamente anche le tradizioni popolari del Molise, rinviate tutte al prossimo 2021.

Caporicci ha inviato la nota alle associazioni dei tre carri: Giovanotti, Giovani e Xhuventjelvet «Gentilissimi, in considerazione della grave pandemia che ha interessato l’intero pianeta causando migliaia di casi di positività e decessi , oltre ad un gravissimo pregiudizio all’economia mondiale, considerato che per le limitazioni alla circolazione imposte dai Dpcm che si sono via via susseguiti non è stato possibile neppure iniziare lo studio che l'istituto Zooprofilattico avrebbe dovuto predisporre come elemento cardine per il Protocollo d’Intesa per le Carresi che si sarebbe dovuto sottoscrivere con il Ministero della Salute, nella consapevolezza che le strutture ministeriali, con le quali sarebbe stato necessario il confronto per la stesura e la formalizzazione del predetto protocollo, nelle prossime settimane/mesi saranno impegnate in via pressochè esclusiva a fronteggiare l’emergenza sanitaria in atto, preso atto inoltre che tanto i vertici della Regione Molise quanto la Prefettura di Campobasso, nostriinterlocutori Istituzionali per l’organizzazione dell’evento, si trovano in prima linea nella gestione emergenziale, atteso che l’infezione da Coronavirus ha interessato direttamente le vicine comunità di Campomarino ed Ururi, visto il continuo incremento del contagio su scala regionale e nazionale che non lascia presagire nel breve periodo una normalizzazione della vita pubblica e privata di ciascuna comunità , situazione che ha già provocato l’annullamento di diverse manifestazioni locali o nazionali e che ha indotto il Cio, per i medesimi motivi, al rinvio al 2021 delle Olimpiadi di Tokio, tutto ciò premesso, al fine di perseguire un rapporto di trasparenza e di correttezza comunicativa tra Ente organizzatore e protagonisti della manifestazione, nonché per evitare che in assenza di informazioni le Associazioni in indirizzo possano sostenere in maniera infruttuosa costi organizzativi e gestionali finalizzati alla partecipazione alla corsa, con la presente sono ad informarVi con rammarico, della sospensione di ogni attività propedeutica all’edizione 2020 della Corsa dei Carri la cui organizzazione deve pertanto considerarsi annullata».