Il Vietri sarà "No Covid". D’Egidio e Romagnuolo (FI) "Iniziati i lavori di ripristino di due reparti nell'Ospedale di Larino"

Sembrerebbe sia stato fatto un primo passo della Regione Molise per l'apertura del Vietri di Larino: Nicola Eugenio Romagnuolo e Armandino D’Egidio del gruppo consigliare di Forza Italia comunicano: «Sono iniziati i lavori per il ripristino della funzionalità di due reparti nell’Ospedale “Vietri” di Larino. La struttura sarà adeguata per ospitare pazienti NO COVID-19 provenienti dal “S. Timoteo” di Termoli e dal “Cardarelli” di Campobasso. 

L’operazione è finalizzata all’alleggerimento lavorativo nei due nosocomi molisani che potrebbero risentire lo stress da ricoveri per pazienti positivi al CoronaVirus e, in prospettiva, è l’inizio dell’attuazione del nuovo Piano Operativo Sanitario studiato dalla Giunta Toma ed ancora in fase di bozza. 

“Esprimiamo soddisfazione – dichiarano Nico Romagnuolo capogruppo in Consiglio Regionale di Forza Italia ed Armandino D’Egidio Presidente della III Commissione – per l’iniziativa intrapresa dal Presidente Donato Toma e auspichiamo che presto si possa tornare a parlare, in regime di normalità, ed a programmare la nuova Sanità molisana che deve avere tra gli obiettivi quello di rendere l’Ospedale di Larino quale centro di primo intervento a servizio di un’area interna già molto penalizzata”».