Larino. Gli anziani positivi al covid trasferiti al Vietri resteranno nella struttura frentana

Gli anziani inizialmente negativi della casa di riposo di Cercemaggiore, dopo essere stati trasferiti nell’ospedale "Vietri" di Larino, sono stati sottoposti ieri al secondo tampone: 5 su 6 sono risultati positivi al Covid-19.

Secondo indiscrezioni, sembrerebbe che gli anziani contagiati siano destinati a protrarre il ricovero nella struttura ospedaliera di Larino e che non saranno trasferiti nel reparto di "Malattie Infettive" del Presidio "Cardarelli", ad oggi unico Ospedale COVID del Molise. Al riguardo è preoccupante la carenza, all'interno della struttura, di personale sanitario, necessario per affrontare correttamente, con tutte le dotazioni previste dal Ministero della Salute, l'emergenza COVID-19 e, quindi, assistere al meglio questi pazienti che, di fatto, rischiano di essere abbandonati. 

Per di più, bisogna tener conto anche della preoccupante possibilità di contagio per gli altri pazienti, soprattutto per quelli ricoverati presso la Struttura semi assistenziale (RSA) del Vietri.