Quattro pazienti guariti da coronavirus alla Neuromed, un successo per il Molise

L’Istituto Neuromed comunica che, così come già annunciato dall’Asrem nel corso della giornata, quattro pazienti dei nove Covid positivi ricoverati a Pozzilli sono guariti. L’ultimo tampone effettuato ha dato esito negativo. 

Per gli altri cinque ricoverati, i valori di infezione riscontrati sono di molto inferiori, segno che le terapie hanno funzionato e stanno funzionando al meglio. A seguito del mancato trasferimento di questi pazienti presso l’ospedale Cardarelli di Campobasso, l’Istituto di Pozzilli aveva operato autonomamente e lo ha fatto in maniera egregia. 

I medici e il personale sanitario si sono prodigati con impegno e professionalità per superare l’emergenza, attivando percorsi assistenziali COVID dedicati e protocolli terapeutici specifici e aggiornati, coerenti con le linee guida sanitarie emanate dall’Istituto Superiore di Sanità e dal Ministero della Salute.

Utile è stato anche il confronto con i Colleghi dell’ospedale Cotugno di Napoli, i quali, nel congratularsi con lo Staff medico e infermieristico del Neuromed, hanno confermato la correttezza dei comportamenti assistenziali adottati dall’IRCCS.

E i risultati sono arrivati, con la guarigione di quattro ricoverati e il netto miglioramento delle condizioni degli altri cinque. 

In conclusione, i pazienti guariti al Neuromed e i pazienti guariti al Cardarelli dimostrano che, anche nell’emergenza, strutture pubbliche e private, medici, infermieri e Oss molisani raggiungono i livelli di eccellenza dei loro colleghi che stanno combattendo contro la pandemia in ogni angolo d’Italia. Sono uomini e donne che meritano tutto il nostro plauso e ci permettono di guardare con fiducia e speranza al futuro.