Agnone. Non si ferma all'alt dei Carabinieri, centauro in manette

Quando gli hanno intimato l’alt per eseguire tutte le verifiche del caso, il giovane centauro invece di fermarsi ha accelerato e nella fuga ha investito con la ruota il piede di un carabiniere. E’ terminato  con l’arresto il tentativo di fuga di un centauro. Nell’ambito dei controlli sul rispetto delle misure di contenimento del contagio da “Covid-19”, i Carabinieri della Compagnia di Agnone hanno notato una moto di grossa cilindrata ed intimato l’Alt al conducente per eseguire le dovute verifiche di controllo. Il giovane centauro, però, invece di fermarsi, ha accelerato improvvisamente per eludere il controllo e nella fuga ha investito con una ruota il piede di un Carabiniere. E’ scattato così un inseguimento per le vie cittadine che, però, è durato poco. I militari, infatti, nonostante la folle corsa del motociclista, sono prontamente riusciti a raggiungerlo e bloccarlo. Portato in Caserma per le ulteriori verifiche del caso, il giovane ha rifiutato di sottoporsi al test per l’accertamento dello stato di ebbrezza. Il Carabiniere coinvolto ha riportato un lieve infortunio mentre per il giovane molisano sono scattate le manette per resistenza a Pubblico Ufficiale e lesioni, oltre che le sanzioni amministrative per le violazioni delle norme riguardanti l’attuale emergenza sanitaria.