Cura Italia, Tartaglione (FI): "Famiglie e imprese non ancora hanno visto un euro"

Con questo governo non c'è nulla di certo, basti vedere le comunicazioni contraddittorie che escono da Palazzo Chigi e dalla Protezione Civile. E' quanto afferma la deputata di Forza Italia Annaelsa Tartaglione, intervistata da 9colonne: "Noi riteniamo che il governo debba indicare con chiarezza agli italiani una strada per uscire dalla crisi e per la ripresa delle nostre attività produttive - spiega - seguendo le indicazioni della comunità scientifica e sapendo bene che dovremo abituarci a un nuovo stile di vita, col distanziamento sociale, e indossando mascherine anche per lungo termine. Come ha detto il presidente Berlusconi, dall'inizio di questa crisi, Forza Italia vuole avere un atteggiamento collaborativo, ma il Governo ci ha voltato le spalle e - prosegue Tartaglione -  ha bocciato tutti i nostri emendamenti significativi al decreto Cura Italia, per questo abbiamo votato no alla fiducia". Inoltre nel provvedimento approvato dal Senato, conclude la deputata azzurra, "non ci sono misure economiche certe per l'aiuto a famiglie e a imprese, che, a parte gli slogan e gli annunci del presidente del Consiglio, tutt'oggi non hanno ancora visto un euro".