Banca di Credito Cooperativo stanzia 20 milioni per emergenza

La Bcc della Valle del Trigno stanzia 20 milioni di euro per il territorio e istituisce il servizio Sos soci. Per far fronte all'emergenza legata al Covid-19 l'istituto di credito, con sede legale a San Salvo e che opera con le sue filiali nelle province di Chieti e di Campobasso, istituisce un servizio di assistenza con due tipologie di interventi: di carattere finanziario per soci, clienti e territorio; il secondo è il servizio solidale Sos soci realizzato insieme alla Fondazione Bcc della Valle del Trigno, in particolare tutti i soci possono segnalare o richiedere interventi solidaristici per loro e le famiglie. "Non possiamo - dichiara il presidente della Bcc Valle del Trigno Nicola Valentini - lasciare soli i nostri soci e il nostro territorio in questo momento così complicato. Siamo una banca locale, siamo per natura vicini al territorio, lo conosciamo a fondo e da sempre ascoltiamo i bisogni di chi ci vive. Siamo certi che insieme torneremo più forti di prima".