Rinviata a domani la decisione del Tar sui consiglieri surrogati

Il Tribunale amministrativo regionale del Molise deciderà domani sul ricorso presentato da Antonio Tedeschi e Massimiliano Scarabeo. L’udienza in via telematica era stata discussa oggi pomeriggio alle 16, ma il pronunciamento del giudice ci sarà solo domani.

"Comunico che il Presidente del Tar Molise ha convocato per le ore 16 l’udienza telematica per decidere sulla sospensione del Consiglio in corso. Visto che vi parteciperanno sia i nostri legali Romano, Ruta e Zezza, sia quelli della Regione, non sarebbe il caso che Micone sospendesse il Consiglio in corso? Se non per rispetto a noi, almeno verso un Organo Giurisdizionale che è chiamato a decidere."

Il Presidente avrà tutto il tempo per regolare i conti sul tavolo politico e togliersi i sassolini dalle scarpe (a proposito: quali?), purché non metta a rischio l’economia regionale, tanto più in questo periodo di emergenza. Essendo un esperto di bilanci, Toma dovrebbe sapere che in questo modo la delibera di approvazione del bilancio è illegittima in quanto votata da un Consiglio regionale illegittimamente costituito. E il danno per il Molise sarebbe incalcolabile” – è il commento dei consiglieri Antonio Tedeschi e Massimiliano Scarabeo.