Fumata nera per Scarabeo e Tedeschi. "Il Tar vuole vederci chiaro"

Il 13 maggio l’udienza di merito, la Sezione Prima del Tar Molise dà l’ok al Consiglio regionale per proseguire l’assise chiamata ad approvare il bilancio. Il Presidente Silvio Ignazio Silvestri ha respinto l’istanza cautelare presentata dai legali di Massimiliano Scarabeo e Antonio Tedeschi, tramite i legali Pino Ruta, Margherita Zezza e Massimo Romano. I  Giudici amministrativi hanno fissato la data del merito al 13 maggio 2020.

"Non essendo stata ravvisata un'urgenza tale da legittimare una imminente sospensione, - cosi in una nota di Scarabeo e di Tedeschi - la trattazione della fase cautelare è stata differita in sede collegiale per il prossimo 13 maggio anche ai fini di un maggiore approfondimento delle complesse questioni trattate. In breve: tutto rinviato alla fase cautelare collegiale per il prossimo 13 maggio. Non cediamo di un millimetro".