Maggiore retribuzione al personale sanitario e rimborsi affitti studenti. Le proposte del PD inserite nel Bilancio

«Al termine di una delle sedute di Consiglio regionale più lunga e difficile (per cause tecniche) siamo soddisfatti - lo afferma il Segretario del PD Molise Vittorino Facciolla - perché entrambe le proposte che avevamo avanzato come Partito Democratico sono state accolte.
Abbiamo posto la nostra attenzione fin dall’inizio di questa emergenza Covid alle fasce sociali che maggiormente stavano rischiando sulla loro pelle, quella degli operatori sanitari ad esempio, per i quali avevamo chiesto che venissero riconosciute premialità aggiuntive dato il lavoro ad alto rischio biologico e di contagio ed il Consiglio regionale ieri ha accolto, ma ad onor del vero era già previsto come emendamento, la nostra richiesta stanziando per la categoria di medici, infermieri, oss e operatori sanitari la somma di 5.200.00 euro a valere sul Bilancio appena approvato.
Stessa cosa abbiamo fatto per le famiglie molisane che in questo momento vivono una forte difficoltà economica per la perdita o l’interruzione del lavoro e che hanno dovuto ugualmente pagare l’affitto delle case abitate dai loro figli studenti fuori sede. Il Consiglio ha accettato di stanziare un fondo che permetterà di dare un contributo economico a queste famiglie, la valutazione del fondo è in fase di stima, poi si potrà procedere.
Siamo soddisfatti che il Consiglio regionale abbia compreso la validità delle nostre proposte e le abbia adottate, le uniche provenienti dai gruppi di opposizione in Consiglio regionale, quelle provenienti da altri gruppi sono state tutte respinte.
A tal proposito mi preme sottolineare che il nostro operato è e sarà sempre orientato a tutelare i molisani e soprattutto le fasce più deboli così come dovrebbe fare la buona politica e non come chi in questi tre giorni ha usato norme e accordi per tutelare interessi e posizioni».