Ex dipendenti Gam chiedono al Prefetto di mantenere gli impegni assunti con le Parti sociali

«Ilustrissimo Prefetto, nel ringhraziarLa per l'attenzione sempre dimostrata, nei confronti dei lavoratori GAM, rappresentiamo le nostre preoccupazioni rispetto alla situazione emergenziale che sta determinando una crisi economica epocale,noi lavoratori molisani non vogliamo arrenderci alla povertà e vogliamo dare il nostro contributo alla rinascita dell'economia territoriale rimboccandoci le maniche, non vogliamo essere assistiti a vita ma vorremmo più attenzione dalle Istituzioni  attraverso il rispetto degli impegni assunti con le Parti sociali al Ministero, programmando insieme un percorso di accompagnamento verso la ricostruzione della Filiera Avicola molisana che,ora più che mai,rappresenta un asse strategico importante del sistema agroalimentare in grado di generare ricchezza e occupazione.

Come a Lei noto dai nostri precedenti incontri,in questi mesi ci siamo impegnati concretamente,ad oggi,infatti,è stato redatto il business planning della Cooperativa,è stato individuato un sito per il nuovo macello,molti di noi sono orientati all'autoimprenditoria per la creazione di nuovi allevamenti,abbiamo già acquisito l'impegno di player nazionali ai quali potrà essere fornito il nostro prodotto e che ci permetterà di entrare in una filiera integrata,inoltre altri imprenditori sembrano essere interessati ad implementare la filiera con risorse proprie,a questo punto manca solo definire un percorso con le Istituzioni locali per un modello sostenibile della Filiera Avicola.

Riteniamo proprio in questo momento il nostro progetto di investimento può essere maggiormente sostenuto grazie ai nuovi strumenti finanziari,fiscali e normativi che il Governo sta mettendo in atto per superare l'emergenza economica,ed anche in considerazione delle dichiarazioni del nostro Governatore Dott.Toma per il rilancio dell'economia di una disponibilità finanziaria di € 57,7 milioni.

Considerata l'imminenza scadenza degli ammortizzatori a Novembre Le chiediamo di riattivare (anche in viedoconferenza),il tavolo prefettizio sulla vertenza GAM con il coinvolgimento di tutte le OO.SS. di appartenenza,per non arrivare in ritardo e rischiare di restare DISOCCUPATI.

Fiduciosi nel Suo impegno e disponibilità,in attesa di favorevole riscontro,porgiamo cordiali saluti».

DIPENDENTI GAM