Campobasso. Emergenza Covid 19: le prime 30 proposte del PD

l'emergenza Covid19 sta lacerando le famiglie e i cittadini mettendo a rischio le condizioni di vita, rendendo difficile il sopravvivere, colpendo le realtà produttive ed economiche, toccando nel profondo anche i sentimenti delle persone. La crisi è mondiale: andranno rivisti i sistemi di welfare, rafforzati i sistemi sanitari pubblici. 

La lotta all’indigenza, alla diseguaglianza e alla sbilanciata distribuzione della ricchezza dovrà essere più efficace. Niente di buono verrà però automaticamente. ci vuole una risposta politica e non tecnica alla crisi.

Tocca anche ai Comuni dare una risposta. I gruppi consiliari del Partito Democratico e de La Sinistra propongono le prime 30 azioni concrete che il Comune di Campobasso può attuare non solo per dare sostegno immediato a cittadini, famiglie, attività produttive/commerciali e associazioni ma anche per cominciare a tracciare le linee di un futuro migliore.

Le prime 30 proposte concrete per aiutare la Città a ripartire:

1) INCREMENTO del fondo di solidarietà alimentare a sostegno delle persone/famiglie rimaste senza reddito e con redditi bassi. 

2) AIUTO economico alle mamme ed, in generale, alle cittadine ed ai cittadini che si occupano di un loro familiare con disabilità, fisica o intellettiva, o, comunque, non autosufficiente per questioni di età. 

3) RIDUZIONE IMU per i proprietari di casa che acconsentono a riduzioni di canoni agli affittuari in difficoltà. 

4) POSTICIPO IRPEF e recupero nel 2021. 

5) POTENZIAMENTO del servizio di Casa Rifugio per donne e minori vittime di violenze, perché, in queste settimane di quarantena legate alla emergenza COVID19, sono aumentate le richieste di aiuto. 

6) SOSTEGNO economico integrativo alla Casa di Riposo Pistilli, vista la necessaria riduzione del numero di ospiti ed il conseguente danno economico. 

7) VALUTAZIONE per le richieste contributi sociali sulla base del reddito attuale. 

8) ISTITUZIONE di un FONDO DI SOSTEGNO per canoni di locazione per i cittadini in difficoltà e RIDUZIONE dei canoni di affitto degli alloggi comunali per le famiglie che ne facciano richiesta ed in base alle reali difficoltà reddituali. 

9) AGEVOLAZIONI economiche per consentire la partecipazione a corsi per OSS -una figura professionale, oltre che preziosa in questa fase, sempre più richiesta- anche a chi non può sostenerne i costi (spesso non accessibili a tutti). 

10) RIMBORSO per servizi comunali già pagati ma non erogati. 

11) SOLLECITAZIONI alla regione Molise per lo sblocco immediato della Cassa Integrazione in deroga. 

12) RIATTIVAZIONE dei cantieri del BANDO PERIFERIE il prima possibile, attraverso le necessarie sollecitazioni in tutte le sedi competenti. 

13) RIDUZIONE drastica di tasse ed imposte comunali per attività commerciali (COSAP, 

TASSA PUBBLICITA’). 

14) Istituzione di un di FONDO SOSTEGNO per locazione attività commerciali. 

15) RIDUZIONE E/O ANNULLAMENTO della TARI per le attività di cui è stata imposta la chiusura per l’emergenza COVID, poiché hanno prodotto zero rifiuti. 

16) POSTICIPO della scadenza TARI per chi non ha possibilità di pagare. 

17) CITY VOUCHER: distribuzione di buoni spesa aggiuntivi, rispetto a quelli alimentari, da spendere unicamente in attività commerciali della città (bar, pizzerie, ristoranti, negozi, edicole, etc.). 

18) PARCHEGGI GRATUITI a tempo per incentivare il commercio del centro nel momento della riapertura. 

19) BLOCCO canoni di affitto per impianti comunali dati in gestione ad associazioni sportive e rimasti chiusi e attivazione di un sistema di sostegno per le SOCIETA’ SPORTIVE. 

20) PRODOTTO ortofrutticolo “SOSPESO”: creazione di un punto di raccolta alimentare di generi in eccedenza autoprodotti nei tanti orti di Campobasso. Solidarietà Ecologia Salute. 

21) LA CITTA’ RIAPRE – Iniziative settimanali in spazi aperti e rispettando le prescrizioni per far ripartire le attività produttive. 

22) TEST SIEROLOGICI E PRESIDI a tutti i dipendenti del Comune e delle partecipate, nonché a tutti gli operatori che gestiscono, alle dipendenze di datori di lavoro privati, servizi comunali alla persona. 

23) STATI GENERALI DI CAMPOBASSO: tavolo di confronto con sindacati, associazioni di categoria per le problematiche economiche e sociali della città. 

24) ADOZIONE strutturata del LAVORO AGILE presso il Comune di Campobasso, tramite la dotazione, per i dipendenti interessati dalla misura, di mezzi e connessioni utili. 

25) ATTIVAZIONE di risorse per le associazioni culturali per realizzare eventi da condividere con tutti i cittadini in streaming. 

26) INIZIATIVE volte a non smarrire lo spirito dei Misteri neppure nel 2020. Campobasso viva la sua tradizione anche in modo virtuale. 

27) PIANO SCUOLE con revisione di orari, sanificazioni e nuovi criteri di utilizzo spazi 

28) RIMODULAZIONE orari AUTOBUS URBANI e SANIFICAZIONE mezzi pubblici. 

29) AIUTO ad attività commerciali per smaltimento presidi (guanti e mascherine) di protezione (supermercati, distributori di carburante, ecc.). 

30) SCUOLA DI VOLONTARIATO con tutte le associazioni iscritte negli albi comunali. 

Bibiana Chierchia 

Antonio Battista 

Giose Trivisonno 

Alessandra Salvatore