Decreto Giustini risonanza Nazionale sul Fatto Quotifdiano: Molise, ai privati il 95% del fatturato per stare chiusi

Oggi il Fatto Quotidiano ha messo in risalto in un suo articolo la vicenda Giustini e le strutture private convenzionate: "La delibera Gemelli e Neuromed, non impegnati nella crisi, riceveranno il budget, contro il 70% previsto dal dl nazionale". Il Commissario ad Acta Angelo Giustini con il DCA (Decreto Commissario AD Acta) n. 26/2020, pubblicato il 14 aprile scorso, ha modificato le modalità di remunerazione dei centri privati convenzionati. A detta dell'avvocato Massimo Romano la Regione Molise pagherà, anche retroattivamente, le prestazioni stabilite dal budget assegnato alle strutture private convenzionate - anche se non producono prestazioni sanitarie - con una “remunerazione mensile” stabilita nella misura del 95% dell’importo del budget per ciascun mese.