Il Molise, con Guardiaregia capofila festeggia la "Giornata Nazionale della Bicicletta"

Domani, domenica 10 maggio si festeggia la Giornata Nazionale della Bicicletta. Istituita nel 2010 su iniziativa del Ministero dell’Ambiente, è all’ XXI edizione. L’appuntamento, patrocinato dal Ministero dell’Ambiente e del Territorio per sensibilizzare sull’utilizzo della bicicletta come mezzo sostenibile e sicuro per gli spostamenti, oggi più che mai , nella fase 2 dell’emergenza virus Covid-19,  evidenzia  come la bici sia il mezzo di trasporto più adatto da incentivare. Non a caso, salvo ripensamenti dell’ultima ora a cui purtroppo siamo abituati ad assistere,  nel Decreto di Maggio sono previsti incentivi per la mobilità dolce al fine di evitare di congestionare il traffico nei centri urbani con uno stanziamento da parte del Ministero dell’Ambiente di 125 milioni di euro come bonus, proprio per l’acquisto di biciclette, sussidio studiato in collaborazione col Ministero dei Trasporti che prevede fino a 500 euro di finanziamento per l’acquisto di bici, bici elettriche e monopattini. “La Giornata Nazionale della Bicicletta è una grande occasione per sottolineare l’importanza dell’utilizzo della bici che permette di muoversi in sicurezza mantenendo le distanze, ed il progetto di Vivi Appennino, di cui partner Borghi d’Eccellenza con il Comune Molisano di Guardiaregia, capofila per il Molise , va proprio in tal senso . La giornata è l’occasione , quindi,  per tenere alta l’attenzione sul sistema nazionale di Ciclo-Vie, a partire proprio da quella dell’Appennino che collega il Paese da Nord a Sud. In attesa del 3 giugno la Giornata Mondiale della Bicicletta, istituita dall’ONU, una passeggiata muniti dei dispositivi di sicurezza e nel porsi a distanza gli uni dagli altri, sarà sicuramente salutare e, propedeutica ad un ritorno alla genuinità della scoperta dei nostri bellissimi territori. Presto verrà posta la segnaletica significante la Ciclovia Appenninica e, nella sicurezza che tutto tornerà presto alla normalità vi aspettiamo il 3 giugno per una uscita sui nostri sentieri. La sicurezza è la regola, il territorio ed i progetti, il motore di una rinascita dedicata alla nostra libertà di movimento ed ad una ripresa per una sana e concreta aggregazione da ormai troppo tempo messa in dormienza in un cassetto ormai troppo stretto. Auguri alla Bicicletta, auguri ai ciclisti professionisti ed amatoriali.