Cassino, tentato omicidio a colpi di pistola, cinque arresti: 2 di Isernia

Avrebbero tentato di uccidere a colpi di pistola un giovane residente nel quartiere San Bartolomeo a Cassino, nel sud della provincia di Frosinone. Un episodio di estrema gravità quello avvenuto lo scorso giugno nel quartiere popolare 'Le torri' in viale Sandro Pertini. La vittima designata, per puro caso scampò a morte certa.

I carabinieri della sezione operativa della Compagnia di Cassino che in questi 11 mesi hanno indagato senza sosta, hanno eseguito le cinque misure cautelari (tre in carcere e due obblighi di firma) emesse dal Gip del tribunale di Cassino, il dottor Domenico Di Croce, su richiesta del magistrato titolare delle indagini, il sostituto procuratore Alfredo Mattei. A finire in manette sono state persone residenti tra Cassino e Isernia. Alcuni degli indagati, anche tre donne, sono componenti di una nota famiglia rom presente in città.