Toma emana nuova ordinanza: consentite attività sanitaria erogate da strutture pubbliche e private

Il presidente della Regione Molise, Donato Toma, ha emanato una nuova ordinanza avente ad oggetto ulteriori misure per la prevenzione e gestione dell'emergenza epidemiologica da Covid-19. Nello specifico, sono state previste delle linee guida per le attività di assistenza sanitaria e socio-sanitaria erogate dalle strutture pubbliche e private nell'intero
territorio regionale.

"Dalla data di entrata in vigore della presente ordinanza le attività di assistenza sanitaria e socio-sanitaria erogate dalle strutture pubbliche e private nell’intero territorio regionale sono consentite alle sole strutture che abbiano recepito gli indirizzi operativi di cui all’allegato 1 della presente ordinanza. A tal fine è fatto onere alle medesime strutture di trasmettere alla Direzione Generale della Salute della Regione Molise un documento di valutazione rischi, sottoscritto dal legale rappresentante p.t., con il quale si dichiarano, nelle forme di cui all’art. 38 del Decreto del Presidente della Repubblica 28 dicembre 2000, n. 445, e s.m.i., in modo analitico le misure adottate in ottemperanza alle indicazioni contenute nell’allegato 1 alla presente ordinanza".

(Allegato ordinanza)