Clik Day, D Day, Day After. Tutti pazzi per il Day ma, non proprio tutti!

Quando la burocrazia vuole far credere di essere snella, celere e celare mancanze insieme a false promesse. La Regione Molise emana un bando per favorire le Attività produttive e pone ostacoli tali che neanche un atleta saltatore riuscirebbe a sormontarli.

Dalla Firma elettronica obbligatoria al click veloce per accedere a tali agevolazioni. La forza della burocrazia è tale che anche nascondendola, non cela il suo vero volto, quello di una politica che si dichiara attenta ma, attenta non lo è affatto.

Associazioni di categoria si dissociano da questo modo di fare e preparano una contromossa nei confronti di chi dovrebbe tutelare cittadini ed economia. Il Molise è l’ultima regione in termini di agevolazioni  Covid e post Covid e, forse, rimarrà tale.

Interpellate, le associazioni di categoria dichiarano lo sconforto e la voglia di ammainare bandiera. Nella speranza che non ci siano aste per farlo, sarebbe un dramma per l’economia e l’intero tessuto sociale, a gran voce si chiede alla politica di rivedere le sue scelte e di dichiarare , una volta per tutte, guerra alla politica di parole e mai di concreti fatti.