Truffa on line ai danni di una giovane di Torella del Sannio, ingannata per un acquisto di un Barboncino toy

Torella del Sannio. Una giovanissima del luogo era intenzionata ad acquistare un cane della razza "Barboncino toy". Si mette, così alla ricerca su internet di siti dedicati alla vendita di cani di razza, dove vede un cane di piccola taglia e decide di acquistarlo. Immediati i contatti con l’inserzionista e la trattativa, il cui prezzo di acquisto viene fissato a 1.200,00, viene avviata con il versamento di una caparra sulla carta PostePay del venditore. Nei giorni a seguire, in attesa di notizie che non arrivavano, la giovane ricontatta il venditore che le chiede un ulteriore versamento di euro 600,00, denaro necessario per il trasporto in sicurezza del piccolo cane dalla Russia e per la redazione della documentazione sanitaria necessaria. La ragazza, nonostante il desiderio di acquistare il cane, era quasi sul punto di completare il successivo pagamento richiesto dall' interlocutore, ma decide di rivolgersi ai Carabinieri della Stazione di Torella del Sannio, che dai primi accertamenti hanno subito intuito trattarsi di un raggiro. Le indagini esperite a seguito della denuncia sporta dalla ragazza, hanno permesso di individuare un giovane 40enne empolese, che aveva già un pedigree di tutto rispetto in tema di truffe on – line. L’uomo, dedito infatti a tali attività delittuose, è stato deferito all’Autorità Giudiziaria per il reato di truffa, perpetrato con lo strumento informatico.