Termoli: la chiesa di San Timoteo si trasforma, Don Benito Giorgetta presenta il progetto al Papa

"Parte un'altra avventura: la ristrutturazione della chiesa di San Timoteo in Termoli". Con queste parole in un post su Facebook di poche ore fa, don Benito Giorgetta, parroco della chiesa di San Timoteo a Termoli, annuncia alcuni interventi di ristrutturazione previsti per la chiesa e comunica, inoltre, la presentazione del progetto a Papa Francesco.

Molti degli interventi saranno possibili grazie al contributo dell'8x1000: tra essi rientrano, ad esempio, la bonifica del tetto, la rivisitazione dell'interno, e ultima, ma non per importanza, la collocazione sulla parete di fondo e le due cappelle laterali di un "Mosaico a Commettitura" dell'artista Michele Todisco. Solamente un accenno, un "antipasto", dunque, delle varie iniziative che rientrano nel vasto lavoro intrapreso dalla parrocchia; iniziative che, come ricorda don Benito, verranno comunicate in seguito ad una definizione più chiara e precisa del lavoro. "Abbiamo costituito un Comitato per la raccolta fondi; la fiducia nella provvidenza ci accompagnerà per affrontare una notevole spesa" dichiara ancora don Benito.

Il progetto, inoltre, è stato presentato proprio al pontefice, insieme al Vescovo Gianfranco De Luca, e, come anticipato pochi giorni fa da don Benito, Papa Francesco sarebbe rimasto entusiasta della proposta progettuale: ha infatti esclamato: "Mi piace!".

di Mariagrazia Staffieri