#Latte&Caffè. Conseguenze emotive e psicologiche post lockdown: l'intervista allo psicologo Giuseppe Napolitano

Coronavirus, lockdown, positivi, cluster: sono queste le parole che durante la quarantena ci hanno fatto in qualche modo compagnia. Dietro queste parole, apparentemente banali, si cela qualcosa di forte nonché ansia, preoccupazione, stress e depressione. 

Ci siamo trovati, dall'oggi al domani, in una situazione nuova, non ben definita e soprattutto destabilizzante a livello emotivo e psicologico. Una situazione che ci ha portato a vivere in maniera del tutto difficile con le conseguenze che non sono da sottovalutare.

Vivere, obbligati, in quattro mura domestiche senza poter passeggiare, confrontarsi con altre persone, avere relazioni interpersonali o non poter portare i propri bambini al parco è dura ed è una grande sofferenza. 

Ed è di questo che ho avuto modo di parlare con il dott. Giuseppe Napolitano psicologo clinico, che opera nel territorio molisano. 

L'intervista verrà pubblicata domani, 24 giugno alle ore 12:00, sulla pagina Facebook di Moliseweb.it (https://www.facebook.com/www.moliseweb.it/videos/659860884618145/)

Il dott. Napolitano fa riferimento all’Ente Nazionale Protezione Animali della sezione provinciale di Campobasso