Cinghiali: Coldiretti Molise, dichiarare stato emergenza

Con una nota inviata al presidente della Regione, Donato Toma, Coldiretti Molise chiede che venga dichiarato lo stato di emergenza su tutto il territorio regionale "per la presenza incontrollata dei cinghiali". Nel documento a firma del Delegato confederale e del Direttore regionale di Coldiretti Molise, Giuseppe Spinelli e Aniello Ascolese, l'Organizzazione rimarca, "qualora ve ne fosse ancora bisogno, la gravissima situazione in cui versa il settore agricolo, ormai flagellato dalle continue scorribande di interi branchi di cinghiali che devastano campi e colture, distruggendo interi raccolti e spesso aggredendo anche gli stessi agricoltori a lavoro che, ormai, non riescono più a sostenere il peso dei danni economici che quotidianamente subiscono". Una richiesta che, secondo l'Organizzazione, "deve essere attuata subito ed in alcun modo condizionata dal parere dell'Ispra, qualunque esso sia". (ANSA)