Accadde Oggi 15 agosto - #almanacco

Il 15 agosto la Chiesa festeggia l’Assunzione di Maria

1096 – Inizia ufficialmente la Prima Crociata. Il vescovo Ademaro di Monteil è capo spirituale della spedizione in Terrasanta per la quale vengono inviate quattro armate
1143 – Giovanni Comneno diventa imperatore bizantino alla morte del padre Alessio
1328 – I Gonzaga prendono il potere nella città di Mantova
1430 – Francesco Sforza conquista Lucca
1483 – Roma: Papa Sisto IV consacra la Cappella Sistina e la dedica all’Assunta
1501 – Federico d’Aragona concede alla “fedelissima” città di Ischia il diritto di proprietà sull’intero litorale dell’isola e su una fascia di mezzo miglio di mare
1535 – Fondazione di Asuncion (Paraguay) a opera di Juan de Salazar e Gonzalo de Mendoza
1769 – Nasce ad Ajaccio, in Corsica, Napoleone Bonaparte, primo Imperatore dei Francesi
1812 – Nella Plaza Mayor di Madrid viene solennemente proclamata la Costituzione spagnola, promulgata a Cadice il 19 marzo
1867 – Italia: il governo italiano legifera la soppressione degli enti ecclesiastici e la liquidazione dei loro beni
1914 – Il Canale di Panama apre al traffico con il passaggio della nave da carico statunitense Ancon
1940 – Seconda guerra mondiale: il vecchio incrociatore posamine greco Elli viene affondato dal sommergibile italiano Delfino. Il siluramento fu ordinato dal generale Cesare De Vecchi in base alle disposizioni di Benito Mussolini
1943 – Seconda guerra mondiale: il Feldmaresciallo Erwin Rommel è nominato comandante delle truppe tedesche in Italia
1945 – Seconda guerra mondiale: L’Imperatore Hirohito annuncia la resa incondizionata del Giappone
1968 – A Città del Messico 40.000 manifestanti protestano contro la repressione in atto nel Paese
Il capo di Stato della Romania, Nicolae Ceaușescu, si reca in visita a Praga manifestando il proprio sostegno al Nuovo corso. Nell’occasione viene rinnovato il Trattato di cooperazione tra i due Paesi
1971 – Il Presidente statunitense Richard Nixon pone fine alla convertibilità del dollaro statunitense con l’oro (cancellando gli effetti degli accordi sanciti alla Conferenza di Bretton Woods nel 1944)
Il Bahrein conquista l’Indipendenza dal dominio britannico
1977 – Roma: Herbert Kappler, criminale di guerra nazista, fugge dall’ospedale militare del Celio, a Roma, dove si trova ricoverato
1988 – Papa Giovanni Paolo II pubblica la lettera apostolica “Mulieris Dignitatem” sulla dignità e vocazione della donna in occasione dell’Anno mariano
1994 – Ilich Ramírez Sánchez, il terrorista noto come “Carlos”, viene catturato
2001 – Alla luce delle annunciate proteste anti-globalizzazione e nel timore di violenze come quelle di Genova, la Banca Mondiale e il Fondo Monetario Internazionale abbreviano le riunioni autunnali del 2001 a Washington
2003 – Paraguay: Nicanor Duarte Frutos viene eletto presidente della Repubblica s쳭endo a Luis Ángel González Macchi
2004 – Venezuela: gli elettori venezuelani tramite referendum respingono la proposta di revoca del mandato del presidente Hugo Chávez: il risultato vede il 59,2% dei contrari alla revoca affermarsi sul 40,74% dei favorevoli
2007 – Una fortissima scossa di terremoto 7,9 colpisce il centro sud del Perù, causando decine di morti e lasciando senza tetto migliaia di persone specialmente nelle città di Pisco, Ica e Chincha
2009 – Il passaggio del tifone Morakot sull’isola di Taiwan provoca centinaia di vittime
I sette comuni di Casteldelci, Maiolo, Talamello, San Leo, Pennabilli, Sant’Agata Feltria e Novafeltria passano dalla Regione Marche (Provincia di Pesaro-Urbino) alla Regione Emilia-Romagna (Provincia di Rimini) in seguito ad un referendum in materia: è la prima volta che ciò accade in Italia
2011 – Google acquista Motorola per 12,5 miliardi di dollari
2013 – Lo Smithsonian Institution annuncia la scoperta del Bassaricyon neblina, la prima nuova specie carnivora scoperta in America da 35 anni

Nati

Napoleone Bonaparte

Raoul Casadei

Igor Cassina

Gianfranco Ferrè

 

Morti

Rita Borsellino

Perché festeggiamo il ferragosto? Eccovi la motivazione. Leggiamola insieme.

Ferragosto, cioè il 15 agosto, è una festa nazionale ereditata dai concordati tra lo Stato italiano e il Vaticano. In questa data infatti i cattolici festeggiano l’Assunzione di Maria in Cielo.
Secondo la tradizione cattolica, dopo aver terminato la propria vita terrena, Maria fu trasferita in Paradiso sia con l’anima che con il corpo. Per la Chiesa cattolica Maria è l’unica persona oltre a Cristo a essere assunta materialmente in cielo: un’anticipazione della risurrezione delle carni cioè – secondo i cattolici – quel momento, alla fine dei tempi, quando tutti i corpi dei defunti si ricongiungeranno alle loro anime dopo il Giudizio universale.

L’Assunzione non implica necessariamente la morte di Maria, ma neppure la esclude: le varie confessioni cristiane divergono su questo punto. Ortodossi e armeni il 15 di agosto celebrano solamente la Dormizione di Maria (si chiama “Dormizione” perché Maria non sarebbe veramente morta, ma solo caduta in un sonno profondo). I protestanti, invece, non credono all’Assunzione di Maria e non fanno festa perché questo episodio non è narrato nel Vangelo. Il dogma cattolico venne proclamato nel novembre del 1950 da papa Pio XII.

 La parola Ferragosto deriva dalle feriae Augusti, il riposo di Augusto, una festività decisa dall’imperatore romano Ottaviano Augusto nel 18 avanti Cristo. La festa si rifaceva in parte  ai Consualia, le antiche feste romane celebrate alla fine dei lavori agricoli e dedicate a Conso, il dio dei granai e della fertilità. L’istituzione dell’antico Ferragosto aveva quindi lo scopo di mettere insieme un certo numero di giorni di riposo alla fine del periodo del raccolto, per consentire a chi aveva lavorato nei campi di recuperare le energie. I giorni di riposo erano accompagnati da feste e celebrazioni, che tipicamente si tenevano il primo giorno di agosto. I festeggiamenti furono spostati al 15 del mese per volontà della Chiesa Cattolica, proprio per ricondurre la festività popolare all’Assunzione di Maria.

A rendere Ferragosto una festività popolare contribuì l’istituzione, nel 1931 e a opera dell’allora ministero delle Comunicazioni, dei “Treni speciali celeri per i servizi festivi popolari”, noti come “Treni popolari di Ferragosto”Voluti dal regime fascista, i treni permettevano di raggiungere a prezzi ridotti le località turistiche nel mese di agosto e contribuirono alla nascita del turismo di massa.