Presidio turistico Isernia: Romagnuolo presenta mozione per rinnovo protocollo

"La chiusura di questi importantissimi presidi, a causa del mancato rinnovo del protocollo d'Intesa da parte della Regione Molise con la Provincia di Isernia, sta comportando un impoverimento del tessuto turistico, culturale, economico e sociale di quel territorio, di tutta la Provincia e la Città di Isernia che non possono essere considerati di serie “B”, considerato che erano tantissimi i turisti che visitavano gli stessi presidi e che per nessuna ragione oggi dovranno essere svuotati di questi ulteriori servizi". È quanto dichiarato da Aida Romagnuolo. 

"Basterebbe destituire l’assessore esterno Michele Marone e sostituirlo con un consigliere eletto e, la somma risparmiata da questa operazione, di circa € 150mila l’anno oltre le ulteriori spese aggiuntive di rimborsi vari, potrebbe essere destinata alle suddette strutture e il protocollo si intenderebbe rinnovato. Questo protocollo d'intesa era stato stipulato nel 2017 per l'istituzione di un presidio finalizzato alla valorizzazione del patrimonio turistico, culturale e ambientale del territorio e allo sviluppo dei relativi servizi".

"Inoltre - ha continuato Romagnuolo - garantiva anche l’attivazione ed il mantenimento di ulteriori cinque  strutture quale il Musec - Museo dei Costumi del Molise, del Cerp - Centro Europeo di Ricerche Preistoriche, dell’Osservatorio Astronomico  di San Pietro Avellana e della  Biblioteca provinciale Mommsen. Questi centri hanno assicurato crescita e sviluppo a tutto il territorio molisano, dando continuità a questi presidi di storia, architettura, arte e tradizione oltre che la fruibilità dei nostri cittadini e dei tanti turisti garantendo posti di lavoro".

"Le somme necessarie per il mantenimento delle stesse - ha proseguito Romagnuolo - non sono eccessivamente esorbitanti considerato che, nel 2019, lo stanziamento è stato di € 65mila da parte della Regione Molise. Inoltre, nel mese di febbraio 2018 è stato presentato un progetto, dal responsabile del Presidio Turistico di Isernia, dal titolo Viaggi nella Cultura  ottenendo un finanziamento  da parte della Regione Molise di 2milioni di euro, progetto articolato in quattro sub azioni che coinvolgeva tutte queste strutture, se il protocollo non verrà rinnovato il finanziamento andrà perso".

"Per questi motivi - ha concluso Romagnuolo - ho presentato da circa una settimana, una mozione che chiede l'impegno al Presidente della Giunta Regionale e all'Assessore competente per un immediato  rinnovo del protocollo d’intesa con la Provincia di Isernia".