Agosto in città 2020 - Campobasso Summer Festival

Felice: “Il Summer Festival sarà un’opportunità importante per un nuovo percorso culturale da portare avanti grazie al supporto di tante associazioni”

Dopo il generale apprezzamento con il quale si avvia a conclusione la seconda settimana di eventi di Agosto in città 2020 e in attesa di dare il via alla prima edizione del Campobasso Summer Festival, con il concerto di lunedì 24 agosto del cantautore romano Niccolò Fabi, l’assessore alla Cultura del Comune di Campobasso, Paola Felice, ha voluto fare le proprie precisazioni su quanto è stato detto ed alimentato nei giorni scorsi proprio in relazione alle modalità organizzative del Summer Festival.  

Le tante domande pervenute all’Amministrazione da parte dell’opposizione su questo tema, attraverso la stampa locale, ci hanno stupito e non poco. - ha dichiarato l’assessore Felice - Questo sia perché nella delibera relativa al cartellone di Agosto era già esplicitamente riportata l’indicazione che sarebbe seguita una successiva delibera organizzativa, ma soprattutto perché l’intero progetto era stato anticipato ai consiglieri comunali nella competente Commissione Cultura.

Fatta questa doverosa premessa, - ha aggiunto Felice - siamo contenti che dalla necessità di contingentare gli ingressi e quindi di prevedere un impegno di spesa per la prenotazione dei posti, abbiamo l’opportunità di destinare una cifra importante per quello che abbiamo voluto definire come il #SocialSummerFestival. Una festa nella festa dunque che, con tanta cautela e con tanto impegno, grazie soprattutto al supporto di tante associazioni, avviamo attraverso un progetto che consentirà di iniziare un nuovo percorso culturale e che rappresenta un modo nuovo per sostenere chi opera per il bene della città.

Con il ricavato dell’iniziativa, infatti, - ha concluso l’assessore - sarà acquistato un nuovo gioco per il parco E. De Filippo, un defibrillatore per il Quartiere Cep e sarà in parte ristrutturato il Terzo Spazio, sede di tante associazioni del terzo settore.”

Oltre però a puntualizzare e chiarire i procedimenti operativi messi in atto dalla Giunta sul Summer Festival, l’assessore Felice ne ha approfittato anche per tracciare un bilancio di quella che è stata di fatto la seconda edizione di Cinema al Corso, e che si è chiusa proprio con l’ultima proiezione di venerdì in Piazza della Vittoria.

“Quello di Cinema al Corso è stato, quest’anno più che mai, un successo non solo di pubblico, con serate andate tutte praticamente sold out, -ha detto l’assessore - ma anche di scelta per quel che riguarda la location e tutte le altre varie componenti organizzative che hanno funzionato riscuotendo la generale soddisfazione del pubblico campobassano. La stessa soddisfazione che sta riscuotendo la rassegna di teatro per bambini lanciata da noi quest’anno in villa De Capoa, ogni giovedì pomeriggio. Agosto in città sta lanciando segnali positivi per una generale ripresa in sicurezza delle attività culturali non solo a noi come Amministrazione ma anche agli operatori culturali stessi.”