Cambio al vertice della Capitaneria di Porto di Termoli MASSARO lascia arriva NACARLO

Il Capitano di Fregata Francesco MASSARO dopo oltre due anni di intenso lavoro, lascerà il Comando della Capitaneria di porto di Termoli per una importante destinazione a Roma, presso il Comando Generale del Corpo delle Capitanerie di porto. Importanti i risultati ottenuti alla guida della Capitaneria Molisana, competente anche sull’Arcipelago delle Diomedee, dal Comandante Massaro che attraverso l’operato di circa 27 mesi e per ben 3 estati ha assicurato un costante impegno nelle attività di istituto tra le quali primeggiano la salvaguardia della vita umana in mare, la tutela della costa, dell’ambiente marino e costiero, anche attraverso il controllo di corsi d’acqua e scarichi illegali, la sicurezza della navigazione ed il controllo dell’intera filieradella pesca (dal peschereccio a mare fino alla vendita).
Periodo caratterizzato da momenti belli ma anche da altri più difficili e dolorosi trascorsi in un porto, quello di Termoli, di cruciale importanza per l’intera economia dellaRegione Molise, con una significativa attività legata al traffico di passeggeri e merci per le Isole Tremiti, oltre che alla pesca ed al diporto. Dal prossimo 5 settembre l’incarico di Capo del Compartimento e Comandante del porto di Termoli sarà assunto dal Capitano di Fregata Amedeo NACARLO, proveniente dalla Capitaneria di porto di Portoferraio, dove espleta l’incarico di Comandante in II. Una sobria cerimonia, in assenza di autorità civili e militari, caratterizzerà giovedì 3 settembre p.v. il solenne momento di passaggio di consegne tra i due Ufficiali Superiori, nel rispetto delle norme sul distanziamento sociale dovute all’emergenza epidemiologica da Covid-19 in corso.