Bari "battezza" il nuovo campo riformista, D'Ambrosio: auspicabile anche in Molise

" Un campo riformista ha visto la luce a Bari. Si tratta di un'alleanza attesa da tempo soprattutto da chi non si riconosce in quella strutturale nata in Liguria e Umbria e che deriva dall'accordo di governo che ha creato il Conte Bis. A Bari invece,  battezzata dal candidato alla Regione Puglia Ivan Scalfarotto, si è vista finalmente insieme la vera area riformista formata dal leader di Italia Viva Matteo Renzi e quello di Azione Carlo Calenda. Un incontro bello, entusiasmante al di là di quello che sarà il risultato finale, per dare un'alternativa ai due venti populisti formati da una parte dalla destra di Fitto, dall'altra dalla sinistra di Emiliano ".    

                                                                                       Lo dichiara il coordinatore provinciale di Italia Viva Donato D'Ambrosio che plaude a questa iniziativa di vero riformismo in Italia. 

E associandosi alle parole del candidato presidente pugliese Ivan Scalfarotto aggiunge:              "E' arrivato il momento di individuare un'area politica che oltre a volere che ci governi, deve essere quel campo che ci rappresenti davvero. Perché non è più il momento di votare per il meno peggio ma per chi davvero può risollevare le sorti del Paese un domani, come potrebbe avvenire domenica prossima per la Regione Puglia. Auspichiamo che questo sia solo un punto di partenza e che anche in Molise si possa iniziare a costruire questo tipo di percorso. Diversamente gli scenari sono sempre gli stessi, con i soliti personaggi e i soliti modi di fare. Lo sottolineamo: siamo distanti dai soliti populisti".