Accadde Oggi 19 settembre - #almanacco

Oggi 19 settembre la Chiesa festeggia Nostra Signora di La Salette

1734 – Battaglia di Guastalla: i Franco-piemontesi di Carlo Emanuele III di Savoia battono gli imperiali Austro-prussiani in una battaglia svoltasi su suolo italiano durante la Guerra di successione polacca
1777 – Guerra di indipendenza americana: prima Battaglia di Saratoga e Battaglia di Freeman’s Farm
1778 – Il Congresso Continentale approva il primo bilancio degli Stati Uniti
1783 – I fratelli Montgolfier presentano l’aerostato detto “ad aria calda” che viene innalzato alla presenza del re Luigi XVI, nei giardini di Versailles. L’aerostato prende poi il nome di mongolfiera
1796 – Discorso d’addio di George Washington
1799 – Le truppe francesi abbandonano Roma, occupata il 10 febbraio 1798: cade la Prima Repubblica Romana
1852 – Annibale De Gasparis scopre l’asteroide Massalia dalla cupola nord dell’Osservatorio Astronomico di Capodimonte
1857 – John Ball compie la prima ascensione al monte Pelmo
1862 – Battaglia di Iuka, Mississippi: le truppe Unioniste del generale William Rosecrans sconfiggono le forze Confederate comandate dal generale Sterling Price
1863 – Guerra civile americana: Battaglia di Chickamauga
1868 – Rivoluzione spagnola: La Gloriosa
1870 – Presa di Roma: viene completato l’accerchiamento di Roma da parte delle truppe italiane
1900 – Butch Cassidy e Sundance Kid compiono la loro ultima rapina assieme
1926 – Viene inaugurato lo Stadio Giuseppe Meazza di Milano con un derby meneghino vinto 6-3 dall’Inter sul Milan
1934 – Bruno Hauptmann viene arrestato per l’assassinio di Charles Lindbergh Junior
1936 – Viene inaugurato ufficialmente l’aeroporto Luigi Ridolfi di Forlì, allora il più grande aeroporto militare d’Italia
1943 – Eccidio di Boves (primo massacro dei soldati tedeschi sulla popolazione civile italiana durante la Resistenza italiana))
1952 – Gli USA vietano il rientro a Charlie Chaplin cittadino britannico residente negli Usa, dopo un viaggio in Inghilterra
1957 – Primo test sotterraneo statunitense di una bomba nucleare
1959 – Nikita Khruščёv non può visitare Disneyland per motivi di sicurezza (troppe persone mascherate).
1981 – Simon e Garfunkel, tengono davanti a 500.000 spettatori il loro più famoso concerto a New York, il The Concert in Central Park da cui nascerà l’omonimo album dal vivo
Pino Daniele tiene un grande concerto in Piazza del Plebiscito a Napoli di fronte a duecentomila persone, accompagnato sul palco da Tullio De Piscopo, Joe Amoruso, Rino Zurzolo, Tony Esposito, James Senese, una formazione tutta partenopea che lo stesso anno partecipa al quarto album Vai mo’
1985 – Un devastante terremoto colpisce il Messico (8.1 scala Richter)
1991 – Viene scoperta, ai piedi del Similaun, la Mummia del Similaun da due coniugi tedeschi
1995 – Il Washington Post pubblica il manifesto di Unabomber
1998 – Per la prima volta in Italia un bambino di un anno, figlio di Testimoni di Geova, viene sottoposto a un intervento chirurgico a cuore aperto, perché affetto da cardiopatia congenita, senza fare ricorso a trasfusioni di sangue: al posto degli emoderivati, l’équipe dell’ospedale di San Donato Milanese utilizza liquidi chiari e senza plasma, centrifugando poi il sangue dell’operazione per restituirlo al piccolo
2010 – Esonda il fiume Seveso a Milano allagando parte della M3 e alcuni edifici.

Nati

Umberto Bossi (1941) – Politico italiano
Carlo Fruttero (1926) – Scrittore italiano
William Golding (1911) – Scrittore inglese, Premio Nobel
Jeremy Irons (1948) – Attore inglese
Mariangela Melato (1941) – Attrice italiana
Giuseppe Saragat (1898) – Quinto presidente della Repubblica italiana
Giancarlo Siani (1959) – Giornalista italiana, vittima della camorra
Emil Zatopek (1922) – Campione ceco di atletica

Morti 

Italo Calvino (1985) – Scrittore italiano
Jake Lamotta (2017) – Pugile statunitense

Un duo immenso, pieno di musicalità e poesia. Simon e Garfunkel. Vi parleremo del duo.

Simon & Garfunkel sono stati un popolare duo folk statunitense, costituito da Paul Simon (NewarkNew Jersey, 13 ottobre 1941) e Art Garfunkel (Forest HillsNew York, 5 novembre 1941). Dopo il loro primo grande successo (The Sound of Silence, 1964) divennero fra i più famosi artisti musicali degli anni sessanta. Alcune delle loro canzoni (The Sound of SilenceThe BoxerMrs. RobinsonBridge over Troubled Water) sono veri e propri classici della musica leggera. Il duo ha ricevuto innumerevoli Grammy Awards ed è citato nella Rock and Roll Hall of Fame

Entrambi di origine ebraica, Paul Simon e Arthur Garfunkel vivono da bambini a pochi isolati l'uno dall'altro a Forest Hills, una zona residenziale nella periferia di New York, e frequentano la stessa scuola elementare. La loro prima esibizione in pubblico si può far risalire appunto a quell'epoca, quando in una recita scolastica interpretano rispettivamente il ruolo del Bianconiglio e dello Stregatto in Alice nel Paese delle Meraviglie di Lewis Carroll. Arrivati alla Forest Hills High School di New York, i due compagni di scuola iniziano a suonare insieme come "Tom and Jerry" (come il celebre cartone animato), con gli pseudonimi Jerry Landis (Simon) e Tom Graph (Garfunkel). Ispirandosi dichiaratamente allo stile degli Everly Brothers, nel 1957 cominciano a scrivere brani originali e incidono la loro prima canzone, Hey, Schoolgirl, per Sid Prosen dell'etichetta Big Records. Il singolo viene pubblicato sia come 45 giri che come 78 giri (il lato B era Dancin' Wild) e vendette circa 100.000 copie, raggiungendo la posizione 49 nelle classifiche di Billboard.

Con questo brano partecipano al festival American Bandstand, suonando subito dopo Great Balls of Fire di Jerry Lee Lewis.

Tom and Jerry incidono altri singoli e, nel periodo tra il 1958 e il 1964, tentano altre strade nel mondo musicale (Simon incide sotto gli pseudonimi di Jerry Landis, True Taylor, Tico & The Triumphs e Paul Kane, Garfunkel come Artie Garr), ma non riescono a ripetere il successo del primo disco. Simon si iscrive al Queens College di New York e Garfunkel alla Columbia University.

Nel 1963 Simon torna alla ribalta sulla scena folk, suonando con Bob Dylan e poi con Carole King. Sempre in quel periodo fa ascoltare a Garfunkel alcune sue canzoni folk: SparrowBleecker Street e He Was My Brother.

Nel 1964 la Columbia Records pubblica il primo album di "Simon & Garfunkel", Wednesday Morning, 3 A.M., che include cinque brani originali, fra cui The Sound of Silence, in versione acustica, e i tre già menzionati. He Was My Brother viene dedicato ad Andrew Goodman, amico di entrambi e compagno di classe di Simon al Queens College; Goodman fu uno dei tre attivisti per i diritti civili assassinati nella Contea di Neshoba il 21 giugno 1964.

Poco dopo l'incisione del loro primo album, che all'inizio si rivela un flop commerciale, il duo si divide nuovamente. Simon si trasferisce in Inghilterra, dove nel maggio 1965 registra il suo album solista The Paul Simon Songbook. L'album è stato ritirato dal mercato nel 1979 su richiesta di Simon, per essere poi ripubblicato nel 2004 su CD, con l'aggiunta di tracce bonus.

Nell'estate del 1965, alle stazioni radio attorno a Cocoa Beach e Gainesville (Florida) cominciano a pervenire richieste per The Sound of Silence. Il brano inizia poi a essere trasmesso per radio anche a Boston. Mentre Simon è ancora in Inghilterra, Tom Wilson, produttore del disco, decide di modificare la registrazione originale del brano aggiungendovi chitarra elettrica e batteria (ispirandosi ai primi lavori dei Byrds) e lo ripubblica come singolo (con We've Got a Groovy Thing Goin come lato B). The Sound of Silence diviene così uno dei primi esempi di folk rock, posizionandosi nei primi quaranta posti delle classifiche di vendita americane e salendo poi fino al primo posto a dicembre dello stesso anno.

Sulla scorta dell'inaspettato successo di The Sound of Silence, Simon torna negli Stati Uniti e il duo si ricompone. La nuova collaborazione dà vita a una sequenza di celebri album. I testi di Simon, profondi e immaginifici, sono spesso alleggeriti da una costante vena ironica.

Il 17 gennaio 1966 Simon & Garfunkel pubblicano l'album Sounds of Silence, che raggiunge la posizione 21 nelle classifiche; anche Wednesday Morning, 3 A.M. viene ristampato e questa volta raggiunge la posizione 30. Sounds of Silence include anche alcuni brani tratti da The Paul Simon Song Book, rielaborati con strumenti elettrici: I Am A RockLeaves That Are GreenApril Come She Will e Kathy's Song.

Il duo compone altri singoli di successo, fra cui Scarborough Fair (basato su una ballata tradizionale inglese arricchita con una contromelodia originale e con un testo antimilitarista) e Homeward Bound (brano autobiografico sulla vita di Simon in tour in Inghilterra nel 1965).

Altri brani di The Paul Simon Song Book verranno poi inclusi nell'album del 1966 Parsley, Sage, Rosemary and Thyme.

Nel 1967, Simon e Garfunkel partecipano, in giugno, al Monterey Pop Festival e scrivono la colonna sonora del film Il laureato di Mike Nichols, con la quale Simon vince il Grammy per la migliore colonna sonora originale.

Nel marzo 1968 viene pubblicato Bookends, anch'esso subito in testa alla top ten. I testi di questo album affrontano per la prima volta temi complessi quali la vecchiaia e la perdita. Vi si trovano, tra le altre, ancora Mrs. Robinson (che questa volta salta al primo posto in classifica come singolo nella Billboard Hot 100 per tre settimane e vince il Grammy nel 1969) e la celebre America (di cui anche gli Yes hanno proposto una famosa cover).

Nel 1969, Garfunkel aveva iniziato a lavorare come attore. Simon incomincia a sentirsi frustrato dai troppi impegni di Garfunkel (e dalla scelta di questi di non pubblicare Cuba sì, Nixon no) e il rapporto fra i due finisce per deteriorarsi. Gli ultimi concerti del tour del 1969 includono le celebri performance alla Miami University di Oxford (Ohio, 11 novembre) e a Carbondale (Illinois), di cui si ritiene esistano numerose registrazioni bootleg. Filmati di questi concerti furono mostrati nel controverso speciale televisivo Songs of America, che gli sponsor TV rifiutarono di sostenere a causa delle posizioni fortemente contrarie alla guerra nel Vietnam prese da Simon e Garfunkel.

L'album finale del duo, Bridge over Troubled Water, viene pubblicato il 26 gennaio 1970. Il singolo con la title track arriva primo nella Billboard Hot 100 per sei settimane diventando uno dei 45 giri più venduti di tutto il decennio. Nell'album sono inclusi brani come The Boxer e El Cóndor Pasa. Sia l'album che il singolo omonimo ricevono nel 1971 un ricco bottino di Grammy (per il miglior album, miglior singolo, disco meglio prodotto, migliore canzone contemporanea, migliore arrangiamento e così via).

Il duo si scioglie quindi nuovamente, e la casa discografica fa uscire la compilation Greatest Hits, che nel 1972 registra un enorme successo commerciale. Simon prosegue con una carriera solista di grande successo, grazie ad album come There Goes Rhymin' Simon (1973), Still Crazy After All These Years (1975), Hearts and Bones (1983) e Graceland (1986). Garfunkel prosegue sia come musicista che come attore. Il suo album più apprezzato dalla critica è stato Watermark (1978).

Pur non essendosi mai ufficialmente ricostituiti come duo, Simon e Garfunkel si sono talvolta esibiti in concerto assieme. Il primo episodio fu il concerto al Madison Square Garden (1972) a favore del candidato alla presidenza George McGovern. Il 18 ottobre 1975 il duo apparve nella trasmissione della NBC Saturday Night Live, suonando The Boxer e Scarborough Fair. In quella stagione pubblicarono assieme anche un singolo, My Little Town, che come prevedibile entrò nelle top ten (il brano fu poi pubblicato nella discografia solista di entrambi).

Altro episodio celebre fu il maestoso concerto in Central Park (19 settembre 1981), a cui assistettero 400.000 persone circa, e da cui fu ricavato quello che è probabilmente l'album più noto del duo, The Concert in Central Park, che fu pubblicato su CD, VHS, LD e DVD. In seguito al grande successo di questo lavoro, Simon e Garfunkel si esibirono ancora dal vivo in un tour mondiale nel 1982 (Europa e Giappone) e 1983 (Stati Uniti e Canada). Il duo provò anche a realizzare un nuovo album insieme, ma alla fine Simon decise di cancellare la voce di Garfunkel dai brani e pubblicò il materiale sull'album solista Hearts and Bones. Nel 1990 i due suonarono ancora insieme alla cerimonia per la loro iscrizione nella Rock and Roll Hall of Fame. Nel 1993 tennero 21 concerti a New York. Nello stesso anno tennero anche alcuni concerti per beneficenza, come il Bridge School Concerts.

Nel 2002, la Columbia pubblicò un live inedito di Simon & Garfunkel, col titolo Live from New York City, 1967, registrato alla Philharmonic Hall il 22 gennaio 1967. L'anno successivo, il duo si riunì ancora per suonare The Sound of Silence all'apertura della cerimonia dei Grammy Awards, dopo aver ricevuto il Grammy Lifetime Achievement Award (il premio Grammy alla carriera). Nel 2003, Simon e Garfunkel iniziarono un altro tour degli Stati Uniti (con una data anche a Toronto), con il titolo "Old Friends". Al tour parteciparono come ospiti anche gli Everly Brothers. Il successo di "Old Friends" portò il duo a replicare con un altro tour nel 2004, conclusosi al Telecomcerto in via dei Fori Imperiali a Roma. L'ultima esibizione del duo risale al New Orleans Jazz & Heritage Festival nel 2010.