Don Antonio Mastantuono nominato consulente ecclesiastico dell’unione italiana cristiana imprenditori dirigenti nazionali

 

 

La Conferenza Episcopale Italiana, nella persona del Presidente S.E. Rev.ma il Cardinal Gualtiero Bassetti, ha nominato in data 31 agosto 2020 don Antonio Mastantuono come Consulente Ecclesiastico dell’Unione Cristiana Imprenditori Dirigenti (UCID) Nazionale per il prossimo quinquennio.

A don Antonio gli auguri del vescovo, S.E. mons. Gianfranco De Luca e di tutta la comunità della diocesi di Termoli-Larino per il nuovo e prestigioso incarico che arriva, tra le altre cose, anche dopo l'esperienza di vice-assistente ecclesiastico dell'Azione Cattolica nazionale.

 

Ringrazio la Presidenza della Cei per la nuova nomina e per l'attenzione mostrata nei confronti di un nostro presbitero da anni impegnato in numerose attività a livello nazionale. Sono certo – ha affermato mons. De Lucache don Antonio potrà assicurare il suo contributo con spirito di servizio e competenza nel contesto di una realtà significativa dando così impulso alle iniziative e ai progetti che si potranno realizzare e condividere ad ampio raggio per il bene comune valorizzando sempre i principi della dottrina sociale della Chiesa”.

Don Antonio Mastantuono: “Si tratta di un impegno che accolgo con piena disponibilità e gratitudine nei confronti della Cei e del suo Presidente. È un incarico che condivido con senso di responsabilità in un mondo in cui si avverte una crisi particolare dovuta all'emergenza sanitaria in atto. L'impegno sarà quello di accompagnare l'associazione nella scoperta della dottrina sociale della Chiesa cogliendo nell'insegnamento di Papa Francesco le linee di spiritualità che devono caratterizzare l'imprenditoria e l'economia del nostro Paese”.

 

L'UCID

L’Unione cristiana imprenditori dirigenti è un’associazione privata di fedeli regolata dalle norme del Codice di Diritto Canonico, dalle norme di legge e da un proprio Statuto. L’associazione non ha scopo di lucro, ed è stata costituita il 31 gennaio 1947, quale organizzazione degli imprenditori e dirigenti che si riconoscono nelle finalità che persegue l’associazione.

Ad essa aderiscono Cristiani che siano Imprenditori, Dirigenti e Professionisti, organizzati come Federazione di Gruppi regionali e Sezioni, formalmente costituiti.

L’associazione è costituita per promuovere e far progredire nella società:

a) la formazione cristiana dei suoi iscritti e lo sviluppo di una alta moralità professionale alla luce dei principi cristiani e della morale cattolica;

b) la conoscenza, l’attuazione e la diffusione della dottrina sociale della Chiesa;

c) lo studio e l’attuazione di iniziative volte a conformare le loro opere ed attività ai principi della dottrina sociale della Chiesa e ad assicurare un’efficace ed equa collaborazione fra i soggetti dell’impresa, ponendo la persona al centro dell’attività economica, favorendo la solidarietà contro ogni discriminazione e sviluppando la sussidiarietà.

d) la testimonianza cristiana dei Soci con le loro opere nelle Imprese, nelle organizzazioni, nel contesto sociale.